Campioni del mondo: premiato il team Gym&Cheer

Un successo di una nazionale che vede su 25 atleti tesserati 23 appartenenti alla società del presidente Donato Zanolo e di Silvia Zanolo.

Campioni del mondo: premiato il team Gym&Cheer
Vercelli e dintorni, 14 Dicembre 2019 ore 19:18

Campioni del mondo: premiato il team Gym&Cheer. Un successo di una nazionale che vede su 25 atleti tesserati 23 appartenenti alla società del presidente Donato Zanolo e di Silvia Zanolo.

Campioni del mondo: premiato il team Gym&Cheer

Tre medaglie d’oro, due medaglie d’argento e due di bronzo sono il risultato del campionato del mondo di cheerleading e cheerdance svoltosi a Takasaki Arenatra sabato 23 e domenica 24 novembre.
Un successo di una nazionale che vede su 25 atleti tesserati 23 appartenenti alla società Gym&Cheer del presidente Donato Zanolo e di Silvia Zanolo ex azzurra di ginnastica artistica con all’attivo anche partecipazioni ai Mondiali e con la recente apertura anche al settore cheerdance . La società che ha sede legale a Gattinara e sede operativa a Prato Sesia.
Il cheerleading è uno sport che unisce danza e ginnastica acrobatica e che prende spunto dalle esibizioni negli intervalli della partite di basket e football americano

“Come Consigliera di Parità e referente del Nodo Antidiscriminazione della Provincia di Vercelli, dice Lella Bassignana – mi occupo di contrastare le discriminazioni in tutti gli ambiti: lavorativo, sociale, scolastico, economico, sportivo. Tenuto conto che spesso anche chi pratica sport è vittima di stereotipi e di discriminazione, in accordo con il Presidente Eraldo Botta, ho deciso di dare , non tanto agli atleti, bensì alla società un riconoscere per l’impegno profuso in questi anni per ottenere questi risultati.
Credo che il lavoro che fate non sia solo tecnica, ma anche una crescita per i giovani atleti dal vista mentale. Oggi quindi vogliamo riconoscere il vostro impegno per il lavoro inclusivo che sta portando avanti anche nei confronti di ragazzi con disabilità..”.
Vorrei mettere in luce l’impegno fisico di una disciplina come il cheerleading che unisce danza, ginnastica artistica, acrobatica, stunts e sfatare una volta per tutte lo stereotipo che per fare la cheerleader basta “la bellezza”.
Siete un esempio di come permettere anche a chi ha delle disabilità di sentirsi parte integrante di un gruppo e per questo dovete essere di esempio non solo nel mondo sportivo ma in generale nella società che si definisce civile.”

Ringrazio Carlo Riva Vercellotti per aver sempre sostenuto prima come Presidente della Provincia e oggi come consigliere regionale, il ruolo della Consigliera di Parità come referente del Nodo Antidiscriminazione sulla base di un accordo sottoscritto nel 2017 tra provincia e regione”

Alla conferenza stampa era presente anche il consigliere provinciale delegato allo sport e alle pari opportunità Alessandro Demichelis

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: