Scuola

Studentesse Lagrangia al top di CertiLingua

Gaia Pia Da Campo, Laura Garofalo e Federica Santoro sono fra gli 11 studenti riconosciuti in Piemonte.

Studentesse Lagrangia al top di CertiLingua
Scuola Vercelli e dintorni, 10 Dicembre 2020 ore 10:36

Nella foto Gaia Pia Da Campo, Laura Garofalo e Federica Santoro.

Solo undici diplomati di Lingue in tutto il Piemonte hanno ricevuto l’attestato “CertiLingua” e ben tre sono del Liceo Linguistico di Vercelli facente capo all’Istituto Superiore Lagrangia. Sono: Gaia Pia Da Campo, Laura Garofalo e Federica Santoro.

Un risultato ottenuto grazie all’ottima preparazione scolastica ricevuta.
Con il supporto e l’incoraggiamento delle Docenti Jolanda Monti per la lingua Inglese, Maristella Marotta per la lingua Spagnola e Paola Bortolaso responsabile del Progetto.

Cos’è CertiLingua

Si tratta di un attestato di eccellenza per competenze plurilingui e competenze europee/internazionali rilasciato dall’amministrazione scolastica, in questo caso dall’Ispettrice Centolanze, responsabile del Progetto a livello regionale.

“CertiLingua” offre alle scuole con attivo un sistema di istruzione plurilingue, progetti internazionali, programmi di scambi gemellaggi, un incentivo e un’occasione per distinguersi, facilitando l’accesso ad università straniere o al mondo del lavoro in ambito internazionale;

I requisiti per ottenerlo

I requisiti per ottenere tale certificazione sono: padronanza di almeno due lingue straniere a Livello B2, aver utilizzato con profitto tali lingue in uno o più corsi CLIL e aver preso parte a opportunità formative a dimensione europea, dando prova di capacità interculturali. I partecipanti si mettono poi in gioco redigendo una relazione in lingua straniera.

Le storie

Ecco come le tre studentesse vercellesi parlano delle esperienze formative che le hanno portate alla prestigiosa certificazione.

GAIA PIA DA CAMPO: Scrivere la relazione sul soggiorno studio di due settimane in Gran Canaria, all’interno del progetto Certilingua, è stato introspettivo. Ripensare alla mia esperienza, mi ha fatto riflettere sulle nuove amicizie che ho stretto, il diverso stile di vita che ho conosciuto e, non da ultimo, riflettere sulla scelta riguardante i miei studi universitari e un possibile lavoro futuro. Credo che partecipare al Certilingua, sia una possibilità per ogni studente di guardare all’interno di se stesso cercando di capire in che modo e quanto un’esperienza di studio in un altro Paese possa cambiare e incidere su ognuno di noi. Ripercorrendo la mia esperienza di studio e soggiorno in Spagna, per la stesura della relazione, ho capito quanto quest’esperienza mi abbia aiutata a comprendere meglio me stessa, le mie aspirazioni e a vedere la mia futura vita personale e lavorativa in una dimensione veramente “europea”. Spero che tanti studenti siano invogliati ad acquisire una buona competenza linguistica in più lingue straniere e ad affrontare un’esperienza di studio e soggiorno all’estero, sia per consolidare le proprie conoscenze linguistiche che per viaggiare all’interno di se stessi.

LAURA GAROFALO: Ho apprezzato l’invito da parte delle Prof.sse Monti e Bortolaso a partecipare al progetto CertiLingua. Avendo recentemente terminato il liceo linguistico, infatti, l’ho trovato molto utile, specialmente perché è congruo alle materie del mio indirizzo scolastico. Inoltre, trovo che sia un modo efficace per raccontare le proprie esperienze al di fuori dei confini del nostro Paese, nel mio caso in Inghilterra, e per rendersi conto dell’importanza che la conoscenza di diverse lingue e culture straniere ha in un contesto internazionale diversificato, ma al tempo stesso ricco di elementi comuni. L’Attestato che viene rilasciato dopo la partecipazione al progetto è stato per me un valore aggiunto al Diploma, in quanto ha confermato gli obiettivi e le competenze linguistiche raggiunti alla fine del mio percorso scolastico. È un progetto che consiglio a tutti gli studenti in possesso di certificazioni linguistiche di livello B2 e che hanno maturato un’esperienza di studio in un Paese europeo poiché è motivo di arricchimento e valorizzazione all’interno della propria carriera scolastica che potrebbe rivelarsi utile nel futuro.

FEDERICA SANTORO: Aver acquisito la certificazione CertiLingua non è solo un raggiungimento molto importante dal punto di vista accademico, ma anche dal punto di vista di apertura e connessione all’Europa e al mondo che ci circonda. Questa certificazione non solo attesta la mia conoscenza delle lingue straniere ma anche la mia competenza e responsabilità, quindi ne sono particolarmente onorata. Credo che dare quest’opportunità ai ragazzi dell’ultimo anno della scuola superiore sia, tra le altre cose, anche molto appagante dato che tutto il duro lavoro di apprendimento viene riconosciuto e premiato.

Il grande interesse per queste certificazioni esterne evidenzia che i Diplomi di Scuola Secondaria di II grado rilasciati dalle scuole hanno la necessità di essere accompagnati da documenti che attestino le competenze plurilingui e le competenze europee /internazionali degli studenti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità