Dal Comune

Riapertura scuole: a Santhià si tornerà nelle classi in presenza

Il sindaco Angelo Cappuccio illustra la situazione dei preparativi.

Riapertura scuole: a Santhià si tornerà nelle classi in presenza
Santhià, 10 Luglio 2020 ore 11:36

Lo ha annunciato il sindaco Angelo Cappuccio dopo l’incontro con il dirigente scolastico. Lunedì 14 settembre, data della ripresa delle lezioni in Piemonte, i ragazzi santhiatesi potranno ritornare in classe come sempre accaduto, questo perché gli spazi degli ambienti scolastici a disposizione in rapporto al numero degli iscritti consentiranno un sufficiente distanziamento.

“Non useremo palestre come aule”

“Stando all’analisi – scrive Cappuccio sul suo profilo Facebook – non sarà quindi necessario utilizzare palestre o altri luoghi comunale sparsi in città per far fronte alle necessità degli alunni e al rispetto delle norme di sicurezza sanitaria. Qualora fosse necessario saranno utilizzati solo spazi già esistenti nei plessi scolastici”.

Sanificazione

Il Comune si occuperà della sanificazione di aule e spazi, sono già stati chiesti i preventivi alle aziende del territorio specializzate in questi interventi. In più da governo sono stati messi a disposizione 28 mila euro per acquisto di arredi scolastici e adeguamento spazi.

Scuolabus

In merito il primo cittadino sottolinea: “In base alle attuali disposizioni, ad oggi, possiamo confermare lo scuolabus e l’uso di tutti i posti a patto che i bambini indossino la mascherina. Il pulmino sarà sanificato tutti i giorni al termine del servizio come previsto dalle linee guida emanate dal ministero”.

Si cercherà anche di ripristinare il classico “pedibus” con l’accompagnamento a scuola dei piccoli con la scorta di volontari. Per coordinare le varie decisioni e collaborare fra enti è stato aperto un apposito tavolo di lavoro per seguire tutta la fase di riapertura scolastica in città

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità