Cultura e didattica

I segreti della Vercelli Medievale in delivery per le scuole

Sono stati realizzati per impulso del Comune tre percorsi differenziati in modalità multimediale.

I segreti della Vercelli Medievale in delivery per le scuole
Scuola Vercelli e dintorni, 03 Dicembre 2020 ore 16:43

Cibo per la mente a domicilio per gli studenti vercellesi. E’ la “mostra in delivery” tre percorsi didattici: Scuola Primaria, Secondaria di Primo Grado e Secondaria di Secondo Grado, che permetteranno di visitare e fruire la mostra utilizzando però i canali della Didattica a Distanza

Lo ha annunciato il sindaco Andrea Corsare nel corso di una conferenza stampa che è stata tenuto ugualmente in “delivery” con un video inviato alle redazioni.,

“Anche questa magnifica mostra Vercelli Medievale ha dovuto fermarsi per le disposizioni sanitarie. – Ha ricordato Corsaro – Mostra realizzata con l’importante collaborazione dell’Arcidiocdsi, dei musei cittadini e dell’Archivio di Stato, l’impegno della sovrintendenza archivistica. Una mostra in cui sono stati messi insieme documenti eccezionali, di cui molti mai esposti prima. Bisogna far sì che quest’iniziativa culturale possa essere goduta. Ed ecco l’idea di farla frequentare, di darne la possibilità in questa fase di didattica a distanza agli studenti”.

I particolati dei progetti

Dunque anche per la mostra in Arca, some per altre iniziative, scatta la fase web.

Il progetto, che si avvale della collaborazione di chi ha contribuito ad allestire la mostra,  è stato condiviso con i dirigenti scolastici.

Sette lezioni per la scuola Primaria, utilizzabili anche separatamente, e con la possibilità di un gioco legato al periodo medievale.

Per la scuola secondaria di primo grado lezioni più strutturate e schede sui documenti esposti e la loro storia.

La Scuola Secondaria di secondo grado, con gli interventi del professor Barbero uniti per poter essere usufruiti nella loro interezza.

I dirigenti degli Istituti Comprensivi hanno ringraziato l’amministrazione comunale per il supporto dato e il valore didattico dell’iniziativa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità