Sagra di Porta Torino

Pulenta e Marlüs: tutto pronto in via Monte Bianco

Si farà da venerdì a domenica in modalità da asporto.

Pulenta e Marlüs: tutto pronto in via Monte Bianco
Vercelli e dintorni, 02 Settembre 2020 ore 16:59

Nella foto una parte dello staff della Bocciofila in una precedente edizione.

Nel solco della tradizione estiva cittadina la Sagra d’la Pulenta e Marlüs è quella che da sempre ci accompagna con dolcezza e allegria verso l’autunno, una piacevole sigla di chiusura della stagione delle feste rionali che dalla panissa alla polenta e merluzzo, passando per rana e agnolotto, punteggiano da sempre il periodo delle nostre ferie.

Lo spietato coronavirus ha letteralmente stracciato questa bella consuetudine cancellando due eventi e ridimensionando notevolmente gli altri due: l’evento di Porta Casale ha dimezzato la sua durata, quello di Porta Torino brevetterà l’inedita forma della «sagra take away».

“Non volevamo saltare la Sagra”

«Non volevamo saltare l’appuntamento – sottolinea il presidente della Bocciofila Porta Torino, Andrea Scicchitano – ma le norme esageratamente restrittive per la sicurezza ci hanno suggerito di optare per il servizio “da asporto”».

In poche parole, chi vorrà degustare la specialità che da 19 anni caratterizza il rione della Regina Pacis, potrà recarsi alla bocciofila di via Monte Bianco, acquistare le i piatti caldi e portarseli a casa allo stesso prezzo che pagherebbe mangiandoli ai tavoli della sagra. Una formula interessante, curiosa, tutta da scoprire.

“Staremo vicini alla nostra gente”

«Per garantire l’atmosfera familiare marchio di fabbrica della nostra Sagra – continua Scicchitano – lo staff sarà presente al gran completo e con la nostra uniforme. Purtroppo non mangeremo insieme e non balleremo, ma tenteremo in ogni modo di stare vicino alla nostra gente, al nostro rione e a tutti coloro che vorranno comunque partecipare. Aspettiamo tantissime persone!».

Orari e modalità

La Sagra d’la Pulenta e Marlüs aprirà i battenti venerdì 4 settembre: sarà possibile portare a casa i piatti dalle 18 fino alle 21; sabato e domenica, invece, le cucine saranno aperte anche per l’ora di pranzo, dalle 11,30 alle 15. Saranno disponibili, naturalmente, polenta con merluzzo fritto o in bagna di cipolle (sublime), panissa, frittura di calamari e patatine fritte. E’ consigliabile prenotare contattando i numeri di telefono 351-2536690, 348-8152287 e 333-4366676.

Edizione da anno zero

«Doveva essere la nostra diciannovesima edizione – conclude Scicchitano – preferiamo chiamarla “dell’anno zero” vista la modalità, ma siamo certi che avrà comunque successo. Per l’edizione numero 19 aspettiamo, a questo punto, il 2021 nella speranza di non sentire più parlare di coronavirus…».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità