Idee & Consigli

Cinque modi per preparare le uova

Cinque modi per preparare le uova
Idee & Consigli 21 Ottobre 2021 ore 07:52

Il secondo venerdì di ottobre, ogni anno, è il World Egg Day, ovvero la giornata mondiale dell’uovo. 

Istituita a Vienna nel 1996, la giornata mondiale dell’uovo ha come scopo principale quello di ribadire l’importanza e i benefici delle uova nell’alimentazione di ciascun essere umano.

In questo articolo vengono ripassati cinque tra i metodi più famosi per preparare le uova all’insegna della versatilità di questo alimento così ricco di proteine e nutrienti.

Come preparare le uova

Le uova possono essere alla base di tanti piatti sia dolci che salati (torte, pasta fresca, crepes, ecc.), ma possono anche risplendere come protagoniste assolute di ottimi secondi piatti. Esistono molti modi per cucinare le uova e, a seconda dell’occasione o delle esigenze, ogni tecnica può donare all’uovo una consistenza, una forma e un sapore differente.

Di seguito sono riportate cinque delle tecniche più utilizzate in tutto il mondo per preparare le uova.

  • frittata
  • uova sode
  • uova in camicia
  • uova alla coque 
  • uovo bazzotto

1. Frittata

La frittata è senza dubbio il metodo più creativo per cucinare le uova in quanto è possibile farla sia soltanto con le uova, che con l’aggiunta di altri ingredienti per renderla più succulenta e sfiziosa. 

Verdure, patate, cipolla, affettati. La frittata si può davvero riempire a proprio gusto e piacimento. Le migliori ricette di frittate sono proprio quelle reinterpretate con i propri ingredienti preferiti.

2. Uova sode

Protagoniste indiscusse di piatti freddi come insalate di riso e insalate di verdure, le uova sode possono avere una diversa consistenza a seconda dei minuti di cottura. Ma qual è il tempo corretto per delle perfette uova sode? 

Otto minuti contati rigorosamente da quando l’acqua inizia a bollire.

3. Uova in camicia

Conosciuto come uno degli approcci più difficili per cucinare le uova, la cottura in camicia è anche uno dei metodi più utilizzati nelle cucine di alto livello. 

Per una preparazione perfetta dell’uovo in camicia:

  • portare l’acqua a ebollizione in una pentola piuttosto larga
  • creare un vortice con il mestolo 
  • versare un goccio d’aceto nella pentola
  • spegnere l’acqua 
  • inserire l’uovo nella pentola
  • lasciare cuocere per due minuti e tirare fuori con un mestolo forato

Effettuando alla lettera questi sei passaggi il risultato è assicurato.

4. Uova alla coque

L’uovo alla coque è l’unico che viene mangiato direttamente dal guscio. Il suo tempo di cottura va dai tre ai quattro minuti, in base alla grandezza dell’uovo. Salare l’acqua prima di immergervi l’uovo dentro e metterlo immediatamente sotto l’acqua fredda una volta tirato fuori dal pentolino sono due trucchi che servono rispettivamente a insaporire l’uovo e a bloccarne la cottura.

5. Uovo bazzotto

Questa variante non è altro che una via di mezzo tra l’uovo sodo e l’uovo alla coque. Con un tempo di cottura che va dai cinque ai sei minuti, l’uovo bazzotto ha l’albume perfettamente cotto mentre il bianco resta liquido e morbido.

Perfetto per bruschette con avocado e salmone, ma anche in insalate estive nelle quali mescolandosi insieme a tutti gli altri ingredienti crea una sorta di salsa deliziosamente a prova di scarpetta!