“Servizio mensa tradizionale: un valore da difendere”

La giunta regionale ha discusso la questione del pasto domestico in mensa.

“Servizio mensa tradizionale: un valore da difendere”
Politica 05 Settembre 2016 ore 19:09

La giunta regionale ha discusso la questione del pasto domestico in mensa.

Il servizio “tradizionale” di mensa scolastica va difeso. Lo sostiene la giunta regionale, che questa mattina, in riunione, ha affrontato il tema del consumo del pasto domestico in mensa. «La Regione Piemonte ribadisce la propria ferma convinzione che il servizio mensa, così come concepito in questi anni, vada difeso, perché portatore di valori educativi, sociali e sanitari – dichiarano l’assessore alla Sanità Antonio Saitta e l’assessore all’Istruzione Gianna Pentenero – consentire a tutte le alunne e gli alunni, senza distinzioni, di consumare un pasto sano, sicuro ed equilibrato, facendo del momento stesso del pasto un veicolo di educazione alimentare, è una conquista che pensiamo non sia giusto mettere in discussione. Nel ribadire questi principi, la Regione Piemonte attende i pronunciamenti definitivi della magistratura sul consumo del pasto domestico nelle scuole».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità