Politica
Ambiente

Santhià si unisce alla soddisfazione per il no alla discarica di Cavaglià

Una nota del neo sindaco Angela Ariotti.

Politica Santhià, 20 Ottobre 2021 ore 18:35

Dopo che il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar che aveva stoppato il progetto di ampliamento della discarica di A2A a Cavaglià, respingendo il ricorso di chi voleva l'ampliamento il neo sindaco del Comune di Santhià Angela Ariotti, che è stata impegnata in prima persona nella tutela del territorio,  esprime soddisfazione e ringraziamenti.

“E’ stata fondamentale l'unione dei tre Comuni”, commenta Angela Ariotti, “per questo ringrazio la lungimiranza delle Amministrazioni di Tronzano e Cavaglià che si sono succedute alle precedenti che avevano iniziato con Santhià i ricorsi: ricordo bene l'incontro con il Sindaco Pairotto e il Sindaco Brizi che da subito dichiarano la loro disponibilità nel proseguire su questa strada. Loro hanno dato prova del fatto che quando si insedia una nuova Amministrazione occorre sempre fare una valutazione onesta e priva di pregiudizi politici o personali, dunque portando avanti progetti iniziati da Amministrazioni precedenti, quando sono oggettivamente validi.

In quest'ottica voglio ringraziare Andrea Chemello, precedente sindaco di Tronzano, anima della battaglia intrapresa e vinta tutti insieme.”La pronuncia sembra finalmente chiudere una volta per tutte ogni possibile ipotesi, anche futura, di ampiamento delle discariche A2A e ASRAB, dato che queste “si trovano in condizione di totale riempimento” e dunque non possibile alcun “piano di adeguamento del fondo delle parti”