Menu
Cerca
Territorio

Santhià entra negli Antichi Borghi di Baraggia

La proposta di adesione sarà discussa nel consiglio comunale del 7 aprile.

Politica Santhià, 04 Aprile 2021 ore 19:40

Nel prossimo Consiglio Comunale del 7 aprile, verrà proposto in approvazione l’iscrizione del Comune di Santhià all’Associazione Antichi Borghi di Baraggia. La quota di iscrizione è di 300 euro e consentirà a Santhià di far parte, insieme a circa altri 20 comuni, di questa nuova realtà.

L’idea è che tale iniziativa porti turismo sostenibile nelle zone delle prime “aree castellate” comprese nel progetto: Vettignè, Buronzo, Albano Vercellese, Rovasenda e Castellengo.

“Siamo stati contattati fin dall’inizio”

L’Assessore alla Cultura Renzo Bellardone, riferisce: “ Circa questo progetto ringrazio l’ideatore di avermi contattato fin dall’inizio e di avermi tenuto costantemente aggiornato negli anni, sia in incontri privati negli studi novaresi che in incontri pubblici in altre località del vercellese. Negli ultimi anni ho presentato alla Giunta il grandioso progetto anche con la collaborazione di professionista esperto e se ne era già parlato anche in Consiglio comunale. Ora l’ingresso concreto in Associazione, va a suggellare tutto il lavoro svolto nel tempo e finalmente si intravede concretamente il rilancio del turismo sostenibile a Santhià ed in tutte le aree castellate interessate. Il coordinatore dei comuni, Lorenzo Gozzi, ed il presidente, Alessandro Ciccioni, hanno svolto un importante lavoro e con loro collaboreremo volentieri e attivamente per vedere finalmente quelle ricadute sull’intero territorio, da molti auspicate, da troppi promesse e che ora intravedono la realtà.

“Arriveranno interventi di pr0mozione turistica”

Personalmente non amo annunciare senza già avere delle solide basi, quindi mantengo un certo riserbo, ma posso dire che si tratta anche di una complessiva riconsiderazione di Santhià e di tutto il santhiatese, e che tutta la nostra zona sarò oggetto di interventi considerevoli per attrazione di turismo sostenibile con le naturali ricadute su tutti i comparti economici produttivi e di servizi con anche nuovi auspicabili e necessari posti di lavoro. Non posso che essere grandemente soddisfatto che durante questo mandato si siano costantemente realizzate offerte culturali e di comunicazione turistica prima non esistenti in Santhià ed ora in assoluta distinzione”

Il plauso di Cappuccio e Ariotti

Il sindaco Angelo Cappuccio ed il vice sindaco Angela Ariotti con l’Amministrazione tutta, sostenitori dell’iniziativa sono ben lieti di questa partecipazione all’Associazione Antichi Borghi di Baraggia che va a completare la realizzazione della buona amministrazione che, sotto agli occhi di tutti, ha trasformato Santhià in tutti i comparti: basta guardare alla viabilità, alla pulizia, all’attenzione ai parchi, ai ragazzi ed alle famiglie, all’insieme delle attenzioni e cure certamente rimarchevoli che distinguono in positivo anche rispetto a realtà più grandi della nostra Santhià. Il risultato di questa costante cura e attenzione è che ora Santhià è pronta ad accogliere nuove iniziative culturali e turistiche, nuove realizzazioni di ampio respiro!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli