Politica

Raccolta plastica: "il conto sale a 900.000 euro"

La Lega attacca il Sindaco: "Arroganza amministrativa".

Raccolta plastica: "il conto sale a 900.000 euro"
Politica Vercelli e dintorni, 19 Ottobre 2018 ore 09:59

Raccolta plastica: "il conto sale a 900.000 euro". La Lega attacca il Sindaco: "Arroganza amministrativa".

Raccolta plastica: "il conto sale a 900.000 euro"

Già dal titolo "Un Forte sentore di arroganza amministrativa" si capisce il tenore della nota della Lega, diffusa dal segretario cittadino Gian Carlo Locarni. Oggetto il famoso piano di raccolta avanzata della plastica  che la Giunta Forte ripropone, non più a quota 600.000 euro, ma alzando l'asticella a 900.000 e questo dopo una Commissione Ambiente, in cui, secondo Locarni, sarebbero state dette cose ben diverse e subito disattese.

Presa in giro la Commissione Ambiente

"Dopo le criticità e i dubbi da noi già espressi sulle modalità e sulle spese di circa 600.000 euro in 3 anni per la raccolta differenziata della plastica, apprendiamo che la commissione ambiente riunitasi appositamente per sentire le varie spiegazioni è stata presa in giro.

Ebbene si sembrerebbe proprio cosi, dato che durante l’ora abbondante di spiegazioni con relativa proiezione di slide con costi e percorsi da attuare, su cui noi avevamo eccepito nel merito per costruire si un’opposizione dura ma ragionando su numeri e percorsi da attuare, è stato tempo sprecato.

"Delibera diversa da quanto spiegato"

Non solo si sono fatte le classiche “orecchie da mercante” come si supponeva e rispedendo al mittente le eccezioni nel merito portate in evidenza ma la giunta Forte disattendeva qualsivoglia percorso di onestà intellettuale e il giorno seguente proponeva una delibera ben diversa da quanto spiegato in commissione.

"E la spesa si aggrava pure"

Questo di una gravità ed arroganza amministrativa di cui non si ha memoria. Perché se per noi, cosi come declinata, sembrava un’assurdità la spesa di ulteriori 600.000 euro con la proposta di delibera attuale vi è un aggravio di 300.000 euro che porta ad un totale di 900.000 euro spesi, quasi 1 milione di euro a carico della comunità, a nostro modesto parere, in maniera inopportuna. Restiamo basiti dalla semplicità nel disattendere quanto spiegato in commissione ma restiamo ancor più basiti del silenzio di molti gruppi consiliari.

"Stanno ipotecando il futuro"

Di primo acchito leggere tale proposta di delibera porta ad uno scoramento, dato che il PD e Cambia Vercelli stanno prendendo accordi triennali con una spesa di quasi un milione di euro, poco prima delle elezioni e con possibili rincari della TARI se non il primo anno magari gli anni successivi quindi ipotecando i soldi dei cittadini. Giova ricordare che in primavera la Forte non e' stata mandata a casa nonostante molte dimissioni di consiglieri di maggioranza, per la ritrosia e forse anche volutamente di alcuni di loro a firmare le dimissioni congiuntamente con la minoranza: i fatti stanno dimostrando i danni alla città causati anche da questo.

Ma proprio questa arroganza amministrativa ci sprona per far si che da Maggio 2019 ci sia in comune una giunta con relativo sindaco che opti per metter nella propria priorità il benessere socio economico di tutti i cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter