Presa di posizione

Provincia Vercelli: “Sì al coprifuoco ma servono aiuti agli esercenti”

Il Presidente Eraldo Botta ha chiesto attenzione ai settori economici.

Provincia Vercelli: “Sì al coprifuoco ma servono aiuti agli esercenti”
Vercellese, 23 Ottobre 2020 ore 16:52

Nella foto il presidente della Provincia di Vercelli Eraldo Botta.

Primi dettagli in merito all’operazione “coprifuoco”. Il Presidente della Provincia di Vercelli Eraldo Botta ha posto una condizione all’accettazione della proposta, ecco di cosa si tratta.

La nota della Provincia

“Terminato poco fa l’incontro con il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e tutti gli interlocutori istituzionali piemontesi.

Sul tavolo, l’intesa chiesta dal Ministro Roberto Speranza in ordine alla nuova ordinanza che il ministero della salute, visto l’evolversi della pandemia, ha in previsione per il Piemonte e che vedrà probabilmente la luce nel fine settimana.

Coprifuoco dalle 23:00 alle 5:00 salvo casi motivati. Questa, in sintesi, la misura contenuta nell’ordinanza sulla quale ci si è confrontati.

“Servono aiuti per le categorie danneggiate”

“Una misura resa purtroppo necessaria – dice il Presidente della Provincia di Vercelli Eraldo Botta – dall’evoluzione dei nuovi contagi nella nostra Regione. Per questo abbiamo dato tutti il nostro parere favorevole.

Personalmente ho però condizionato il mio parere all’emissione di un’analoga ordinanza, a firma del Ministro competente, che preveda un fondo a sostegno concreto di tutte le realtà economiche che saranno danneggiate dal provvedimento.

Essere uniti nell’affrontare le difficoltà – chiude il Presidente – ci aiuterà a superarle”.

Leggi anche: Coprifuoco in Piemonte anticipato alle 23 fra le ipotesi in discussione

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità