Politica
Sviluppo del territorio

Nuova Vercelli-Novara: accordo per la progettazione

Lunedì 8 novembre a Novara ii presidenti delle province e i sindaci hanno siglato una dichiarazione d'intenti.

Nuova Vercelli-Novara: accordo per la progettazione
Politica Vercellese, 09 Novembre 2021 ore 16:22

Nella foto i rappresentanti dei territori interessati dal progetto.

L'idea di una superstrada Vercelli-Novara circola ormai da tempo. un'opera che, se non si tratta solo di propaganda come qualcuno sostiene, potremo verosimilmente percorrere fa una decina d'anni... Intanto però il primo passo, la progettazione, ha ricevuto un importante impulso ieri, lunedì 8 novembre, quando in Municipio a Novara si è svolta una riunione tra gli Enti territoriali interessati dalla realizzazione del nuovo collegamento stradale a quattro corsie tra Novara e Vercelli.

All’incontro hanno partecipato i presidenti della Provincia di Novara Federico Binatti e di Vercelli Eraldo Botta e i sindaci dei Comuni di Novara Alessandro Canelli, Vercelli Andrea Corsaro, Casalino Alessandro Mazza, Casalvolone Ezio Piantanida e Borgo Vercelli Mario De Magistri.

L'incarico per il progetto nel febbraio 2022

L’obiettivo della riunione è stato quello di un ulteriore confronto e della sigla di una condivisione d'intenti (che i Comuni porteranno all’attenzione delle rispettive Giunte) in vista della prossima firma della convenzione tra le Province di Novara e Vercelli con la Regione Piemonte, atto formale per poter dare il via alla progettazione in capo alla Provincia di Vercelli e finanziata dalla Regione con 400.000 euro

Entro tre mesi dovrebbe essere concluso l'iter amministrativo che riguarda il progetto preliminare e il rilascio delle autorizzazione per arrivare, con il mese di febbraio, all'aggiudicazione dell'incarico per redigere il progetto.

Le valutazioni dei territori

"Si tratta di un passo concreto - rimarca il presidente della Provincia di Novara Federico Binatti - per dare seguito a quella che, da tempo, era ritenuta e segnalata da entrambi i territori come un’opera prioritaria e strategica, tanto da essere da tutti inserita nella lista delle opere realizzabili attraverso i finanziamenti del Recovery Plan.

La Regione ha ben recepito questa esigenza: la progettazione dell'opera, che avrà un costo stimato in 60 milioni di euro, è il primo passo di un’infrastruttura che non rappresenta solo un collegamento più adeguato, moderno e sicuro tra le due province, ma che risponde perfettamente alle necessità manifestate dalle aziende e dal tessuto produttivo locale, ma anche dai lavoratori e dagli studenti universitari e non solo che quotidianamente si muovono da una città capoluogo all’altra. L’avvio della progettazione è un atto concreto rispetto a quello che ogni Ente territoriale intende perseguire e che avrà una positiva ricaduta economica su entrambe le province".

Il presidente della Provincia di Vercelli Eraldo Botta aggiunge: "il passo avanti verso la realizzazione di un’opera strategica e condivisa da tutto il territorio. Ora avanti tutta. La comunione d’intenti registrata oggi è un segnale importante che ci permette di proseguire spediti verso la progettazione".

Secondo il sindaco Canelli si tratta di "un’importante opportunità per i nostri territori che, seppur non distantissimi, hanno sempre “sofferto” in qualche modo le difficoltà dell’attuale percorso purtroppo non idoneo rispetto al considerevole traffico che si snoda quotidianamente su questa strada. Una nuova arteria, più snella, funzionale e scorrevole, sarà fondamentale per rendere ancora più attrattivo, economicamente parlando, il nostro territorio e per rafforzare quella necessaria sinergia che già tempo lega le due città capoluogo di provincia e i comuni confinanti".

Infine il sindaco Corsaro sottolinea che "l’incontro ha messo in evidenza l’utilità della condivisione del progetto da parte di tutti i rappresentanti del territorio e l’importanza di procedere con tempi definiti che permetteranno la realizzazione di quest’opera fondamentale attesa da decenni,  che ora finalmente vede le prime fasi di realizzazione".