Politica
Politica Vercellese

Il Pd sulla Fondazione Viotti: "Delibera da sospendere"

Il primo firmatario Cressano e gli altri esponenti della minoranza dem evocano lo spetto della "Vercelli e i suoi eventi".

Il Pd sulla Fondazione Viotti: "Delibera da sospendere"
Politica 26 Gennaio 2022 ore 11:38

Nella foto il consigliere comunale del Pd Michele Cressano.

Polemica da parte del Pd nei confronti dell'amministrazione Corsaro che ha approvato con una delibera "di fine anno", il 29 dicembre 2021, per la costituzione della "Fondazione Viotti", proposta dalla Camerata Ducale. Secondo gli esponenti della minoranza tale atto (costituzione di una Fondazione di cui il Comune fa parte)  sarebbe di competenza del Consiglio Comunale e non della Giunta, e presenterebbe inoltre diverse criticità. In merito è stata depositata un'interrogazione con primo firmatario Michele Cressano.

Le delibere contestate

"Il comune di Vercelli - si legge nel documento - ha approvato con Delibera di Giunta Comunale n° 452 del 27/12/2021 il prelievo dal fondo di riserva ordinario 2021. All’interno della delibera n° 452  viene istituzione uno stanziamento di spesa di competenza pari a € 10.000,00 al capitolo 2560/3 a titolo di contributo una tantum al fondo di dotazione della costituenda Fondazione Viotti".

Successivamente, con la deliberazione 464 del 29/12/2021 la Giunta Comunale ha poi approvato la Proposta di statuto per la costituzione della Fondazione Viotti,  presentata dopo dalla Camerata  il 21 dicembre depositato una proposta di costituzione della Fondazione stessa.

"E' un atto di competenza del Consiglio Comunale"

Cressano e gli altri consiglieri del Pd rilevano che: "Il Documento Unico di Programmazione (DUP 2021/2022) non prevede la costituzione di una fondazione e che spetta al Consiglio Comunale di Vercelli deliberare la costituzione di una Fondazione".

Le domande al Sindaco

L'interrogazione si chiude con la classica serie di quesiti a cui si chiede risposta e che delineano anche chiaramente i contorni del "caso" che certamente terrà banco nel dibattito politico locale.

"Se non era più opportuno procedere all’aggiornamento in sede di consiglio comunale del Documento Unico di programmazione;

Se non sia maggiormente trasparente ricercare i soggetti Fondatori mediante una manifestazione di interesse pubblica;

Per quale motivo il comune di Vercelli deleghi l’organizzazione gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale legate alla figura di Giovanni Battista Viotti;

Per quale motivo il comune di Vercelli valuti lo sfruttamento del compositore G.B. Viotti con soggetti privati e non con soggetti pubblici ad esempio la Provincia di Vercelli;

Se visto quanto riportato all’art. “7 Dipendenti e volontari“ che i lavoratori della Fondazione hanno diritto ad un trattamento economico e normativo non inferiore a quello previsto dai contratti collettivi- non indichi lo possibilità di assumere senza concorso pubblico;

Se sia corretta la composizione del Consiglio di Amministrazione che prevede tre membri in rappresentanza dell’Associazione Camerata Ducale e in subordine due membri in rappresentanza della Città di Vercelli.

"Una deliberazione da sospendere"

Se considerato l’esperienza deludente dell’istituzione “Vercelli e suoi eventi“ e dei costi aggiuntivi derivanti dalla costituenda Fondazione (compenso organo di controllo, compenso revisore legale dei conti, compenso direttore generale, compenso segreteria ect) la previsione di spesa non sia sostenuta da un piano economica non vi sia la necessità politica-amministrativa e temporale (delibera di fine anno) di sospendere la deliberazione n° 464 del 29/12/2021".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter