Santhià

Alessandro Caprioglio presenta "Uniti per la Rinascita", venerdì 3 settembre

Alessandro Caprioglio presenta "Uniti per la Rinascita", venerdì 3 settembre
Politica Santhià, 25 Agosto 2021 ore 11:58

Il Candidato Sindaco, Alessandro Caprioglio, venerdì 3 settembre, alle ore 20, presso la Villa Santo Stefano di Santhià (ingresso da via Alfieri 1) presenterà i 12 Candidati Consiglieri comunali della Lista Civica Uniti per la Rinascita. Durante la serata sarà offerto un apericena. Evento organizzato nel rispetto dei protocolli sanitari, in essere, per l’emergenza COVID-19.

Il Candidato Sindaco e i componenti della Lista civica, in questi mesi, hanno sempre sostenuto l’importanza della tutela della salute pubblica, sia in questo periodo di emergenza sanitaria Covid-19, sia nell’ordinarietà dello svolgersi della vita comunitaria. Pertanto ogni manifestazione pubblica della Lista Civica Uniti per la Rinascita vedrà la presenza di un defibrillatore cardiaco automatico.

Il candidato Sindaco, Alessandro Caprioglio, in collaborazione con alcune associazioni Santhiatesi e grazie all’appoggio dell’amico e collega Marcello Segre di Piemonte Cuore Onlus, ha portato anni fa all’attenzione della comunità santhiatese il tema dei Defibrillatori e della loro importanza. Grazie a queste collaborazioni sono stati installati in Città due DAE nella farmacia comunale e nei pressi dell’Hotel Ristorante Vittoria, come richiesto anche dalla Legge  4 agosto 2021, n. 116 che è volta a favorire la progressiva diffusione e l'utilizzazione dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni (DAE).

«Una legge che è necessario applicare sempre di più incentivando, anche attraverso l'individuazione di misure premiali, l'installazione dei DAE nei centri commerciali, nei condomini, negli alberghi e nelle strutture aperte al pubblico, nel rispetto dell'equilibrio dei rispettivi bilanci e della normativa vigente come indica l’art 2 comma 3 della legge di cui sopra», spiega Caprioglio.

L'appuntamento

La serata del 3 sarà organizzata con un apericena all’aperto che sarà servito comodamente seduto alle persone intervenute. La forma di ristorazione non prevede il possesso di certificazione verde Covid-19 (Green Pass) e l’intero servizio avverrà nel rispetto dei criteri di sicurezza suggeriti dalle linee guida promulgate dall’Istituto Superiore di Sanità.

«A rinforzo dei principi di prudenza e per la tutela della salute pubblica degli intervenuti oltrechè della comunità santhiatese abbiamo deciso, di mettere a disposizione degli intervenuti, a loro discrezione, l’esecuzione gratuita del tampone rapido – chiosa il candidato sindaco - Chiediamo la cortesia agli invitati che chiederanno di effettuare il tampone, di presentarsi per le ore 19.30 in loco».