L'annuncio

Sagra d’la Panissa: si farà una special edition

Tre serate dal 28 al 30 agosto, posti limitati e niente ballo, ma ci sarà musica.

Sagra d’la Panissa: si farà una special edition
Vercelli e dintorni, 06 Agosto 2020 ore 14:45

Il gruppo dirigenziale del Comitato Vecchia Porta Casale che organizza l’evento.

Quando ormai ben pochi se l’aspettavano il Comitato Vecchia Porta Casale annuncia che anche in questo strano 2020 la Sagra d’la Panissa ci sarà.

A fine agosto

Si svolgerà dal 28 al 30 agosto e sarà una “Special Edition”. Non potrà essere certamente la solita Sagra tradizionale, che si è fatta conoscere oltre i confini regionali con le grandi orchestre, i
protagonisti della musica anni Sessanta e Settanta e tutta una serie di iniziative collaterali, ma ci sarà.

A causa delle misure anti-Covid, non si potrà ballare e gli ingressi saranno limitati. Inoltre non ci saranno eventi collaterali, come la mostra d’arte, i giochi per i più piccoli e le gare sportive.

Così come non ci saranno ovviamente le orchestre da ballo e, dovendo contingentare gli ingressi, non ci sarà la grande serata Revival.

La Sagra avrà, comunque, la sua protagonista regina: la panissa. Ogni sera, e domenica anche a pranzo con possibilità di effettuare l’asporto dei cibi, a farla da padrone sarà la cucina con i suoi piatti tipici. A differenza degli anni passati ci sarà il servizio ai tavoli e la cena sarà servita dai volontari della Sagra.

L’organizzazione consiglia di prenotare già i posti telefonando alla segreteria della Sagra 338.3500932.

La musica non mancherà

La buona musica non mancherà la buona musica. Il programma, infatti, prevede l’intervento di band che nel corso delle tre serate faranno musica d’ascolto.
Venerdì 28 l’esordio è affidato ad Alex Tosi Band con un programma di evergreen e grandi successi.
Sabato, invece, sarà la volta della Music Juice, collaudata band di casa nostra con un programma di
brani Sessanta e Settanta sia italiani, sia internazionali. Domenica, infine, la chiusura è affidata al gruppo “Poohnto Fermo”, con le canzoni dei Pooh.

Volontari al lavoro

La decisione di organizzare la Sagra d’la Panissa “Special Edition” è maturata recentemente a seguito delle ultime disposizioni anti-Covid, quindi i volontari del Comitato stanno lavorando alacremente per allestire la festa. Con la speranza di riuscirci nel migliore dei modi e che i tanti appassionati della buona cucina e della musica comprendano gli sforzi organizzativi che il Comitato sta facendo e lo ripaghino con la loro presenza così come hanno sempre fatto in passato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità