Vercelli

“Inchiostro-Prove aperte”: otto appuntamenti dell’associazione Tam Tam

Dal 20 al 30 luglio 2020, nel chiostro di San Pietro martire (area antico ospedale, entrata dal piazzale).

“Inchiostro-Prove aperte”: otto appuntamenti dell’associazione Tam Tam
Vercelli e dintorni, 14 Luglio 2020 ore 13:15

Una serie di interventi agili e vari, realizzati insieme ai giovani allievi di Cantieri Teatrali, per rispondere, dopo un periodo di timori e incertezze dovuti all’emergenza sanitaria, all’esigenza di ritrovare la comunità attraverso lo spettacolo dal vivo, momento di condivisione di emozioni e esperienza di comunicazione vera.
Crediamo che sia necessario “un teatro capace di esporsi in luoghi diversi, all’aperto, con montaggi veloci, essenziale” che trovi “possibili spettatori occasionali, non convocati, un teatro delle origini, di strada” (Marco Baliani), perché occorre ripristinare una nuova relazione con il pubblico, preoccupato e insicuro.
L’ex monastero di San Pietro martire (sede operativa di Tam Tam), in qualità di presidio culturale attivo, è luogo ideale per realizzare il nostro intento.
La scelta di spazi aperti, abitudine consolidata per Tam Tam Teatro, ha pure lo scopo di agevolare una gestione delle norme per consentire la fruizione delle performance live in sicurezza.

Calendario appuntamenti

Gli otto appuntamenti si svolgeranno dalle ore 18,30 alle ore 19,30, dal lunedì al giovedì, dal 20 al 30 luglio 2020, nel chiostro di San Pietro martire (area antico ospedale, entrata dal piazzale). Sarà permesso l’ingresso ad un numero limitato di persone, per garantire un adeguato distanziamento. È possibile prenotare telefonando al n. 3473521753.

Inchiostro è macchia scomposta, imprevedibile, incomprimibile, incontenibile, improvvisata, che sporca, contamina. Ma è pure calligrafia, stesura a mano, ancora, lontani da una scrittura digitale, che lascia un segno, una traccia da seguire con curiosità.
Il nostro foglio bianco che verrà di volta in volta scritto o macchiato da voci, suoni, azioni, colori è il chiostro dell’ex monastero di San Pietro martire.
Come il teatro è effimero, il foglio verrà scritto e cancellato, ma, se l’inchiostro è indelebile, lascerà traccia nella nostra e vostra memoria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità