Economia
Ammortizzatori sociali

Anticipo Cassa Integrazione la Cgil spiega come fare

Le banche sono attive per l'erogazione ai lavoratori.

Anticipo Cassa Integrazione la Cgil spiega come fare
Economia Vercelli e dintorni, 23 Aprile 2020 ore 09:25

La grave crisi economica innescata dalla chiusura di diverse tipologie di attività e in ogni caso la flessione del mercato hanno portato molti lavoratori nella condizione di trovarsi a casa in "Cassa" parzialmente oppure anche a zero ore. Alcune aziende hanno anticipato gli ammortizzatori sociali, ma per molte, specie le più piccole, è il lavoratore che deve attivarsi presso le banche per ottenere l'anticipo. La  La Cgil Vercelli-Valsesia è vicina alle lavoratrici e ai lavoratori - anche e soprattutto - al tempo del Covid-19, e facilita la presentazione di domande di anticipo degli ammortizzatori sociali alle banche.

Il vademecum

Da lunedì scorso, 20 aprile 2020, è possibile infatti inoltrare le domande di anticipo per CIGO (Cassa integrazione Guadagni Ordinaria), FIS (Fondo Integrazione Salariale: Assegno Ordinario), e CIGD (Cassa Integrazione Guadagni in Deroga) alle banche che hanno aderito alla Convenzione Nazionale Governo/ABI/CGIL-CISL-UIL del 30 marzo 2020 e che hanno già reso disponibile la procedura operativa.

Le banche piemontesi o con sedi in Piemonte che hanno aderito sono moltissime: l’anticipo può essere richiesto da tutti i lavoratori sospesi dal lavoro e posti in CIGO, o in FIS e tutti i lavoratori o in CIGD a causa dell’emergenza Covid-19 (a zero ore o solo parzialmente), il cui datore di lavoro non anticipi il trattamento di integrazione salariale in busta paga, ma abbia fatto domanda di pagamento diretto da parte dell’INPS.

Il Dipartimento Mercato del Lavoro della Cgil Piemonte e Torino ha predisposto appositi VADEMECUM con le istruzioni e la relativa modulistica da presentare per ciascuna Banca aderente sul sito www.cgilpiemonte.it - raggiungibili anche da http://cgil-vcval.eu - cliccando su l'apposito banner ‘Ti aiutiamo noi’ che porta nella sezione dedicata.

Per ogni chiarimento, si può scrivere alla mail cvercelli@cgil-vcval.it indicando preferibilmente come oggetto CHIARIMENTI CASSA INTEGRAZIONE oppure contattando direttamente i recapiti delle categorie presenti sul sito cgil-vcval.eu e sui social della Cgil Vercelli Valsesia.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter