Cultura
Vercelli

Vercelli, Roma e Santiago di Compostela: cosa accomuna queste tre città, distanti fra loro

Vercelli, Roma e Santiago di Compostela: cosa accomuna queste tre città, distanti fra loro
Cultura Vercelli e dintorni, 18 Febbraio 2020 ore 11:31

Vercelli, Roma e Santiago di Compostela: cosa accomuna queste tre città

Distanti fra loro centinaia/migliaia di chilometri, sono  attraversate da uno o più Cammini ed essere, in qualche modo, punti importanti degli stessi. Dal Cammino di Santiago, il pellegrinaggio più famoso al mondo, percorso ogni anno da centina di migliaia di persone, alla Via Francigena, che termina a Roma partendo da Canterbury. In mezzo a queste due mete, storicamente importanti per i pellegrini, si trova Vercelli, crocevia dei due rami di Via Francigena. Quello "classico" che viene dal Gran San Bernardo, e quello che invece si dirige verso il Monginevro e il Moncenisio, porte appunto verso la Francia per poi dirigersi a Santiago di Compostela.

L’autore della serata

Giovanni Barbieri, ha percorso a piedi migliaia di chilometri nel corso degli anni; può essere proprio definito un pellegrino vercellese, che alcuni anni fa è stato folgorato proprio dal Cammino verso Santiago e che da allora non ha mai smesso di dedicare un po' del suo tempo libero a percorrere i vari cammini, in compagnia del suo zaino e di molte persone che hanno condiviso con lui qualche ora o qualche giorno insieme.
Per riposare un po' fra un passo e l'altro, la scusa di fare qualche fotografia. Le sue immagini sono poi diventate collante e narrazione della sua storia fra Vercelli, Roma e Santiago di Compostela.

Queste vie di pellegrinaggio rivestono anche un importante ruolo nello sviluppo turistico di un territorio, un turismo attento e rispettoso dell’ambiente, ma non certo povero se si pensa che nel 2019 sono stati quasi 350000 i pellegrini che sono transitati lungo il Cammino di Santiago. I numeri di Vercelli sono ben lontani da questi, ma in continua crescita, attraendo soprattutto turisti stranieri.

L'appuntamento

Il rispetto dell’ambiente, il viaggio e il contributo allo sviluppo di un territorio sono alcuni dei motivi che hanno spinto il CAI vercellese, Immagini dal Mappamondo e la Sezione UCID di Vercelli ad organizzare questo appuntamento che si terrà giovedì 27 febbraio con inizio alle ore 21 presso la sala “Cav Carlo Petri” del CAI in via Stara, 1 a Vercelli. L’ingresso sarà libero.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter