PERSONAGGI

Simone, l’artigiano che fa rivivere ogni cosa

Giovane, appassionato, creativo. Ama soprattutto lavorare con il legno.

Simone, l’artigiano che fa rivivere ogni cosa
Cultura Santhià, 03 Febbraio 2021 ore 10:15

«Sono sempre stato un bambino creativo, ho sempre giocato con i Lego e invece di costruire la struttura standard della scatola mi inventavo altre cose, costruivo con gli stuzzicadenti delle costruzioni, piccoli aeroplani e quando vedevo qualcosa in televisione come barche o altro cercavo di replicare» questo è Simone Ilardi, 31 anni, che della sua passione e creatività ne ha fatto una professione.

Un anno sabbatico

E’ sempre stato un ragazzo molto attivo e curioso, dopo aver frequentato il Liceo Artistico si è preso un anno sabbatico perché, in quanto dislessico, non sapeva se proseguire gli studi con Architettura o Belle Arti. Durante questi mesi di pausa ha cominciato ad aiutare la mamma che ha un’agenzia immobiliare: «Il lavoro d’ufficio lo pativo tantissimo e ho avuto la fortuna di poter seguire i lavori di ristrutturazione – racconta Simone – potevo vedere all’opera i professionisti, dall’idraulico al piastrellista, l’elettricista; guardavo e imparavo con grande facilità. Quando il professionista andava via io continuavo il lavoro… altra fortuna è stata trovare persone che, vedendo un ragazzino con tanta voglia di imparare, mi hanno insegnato anche i trucchi del mestiere, mi hanno preso a cuore e così ho imparato sul campo».

Lavoro in crescendo

Dai piccoli lavoretti iniziali fatti per l’amico o il vicino di casa, le richieste sono aumentate sempre più e ha aperto la partita Iva cinque anni fa e ora segue i progetti personalmente a 360 gradi con tanto di certificazione: «Sono molto contento per la soddisfazione che provo al termine di un lavoro e anche durante, perché ci metto tutto me stesso, mi piace essere sempre aggiornato su tutte le novità in ogni settore perché non c’è più lavoro standard, per ogni problema bisogna
trovare la soluzione giusta e a me piace».
Gli è capitato di fare di tutto: dal trasformare un balcone in legno e farlo diventare il soffitto per l’ampliamento di un alloggio facendo un lavoro di isolamento notevole usando tre tipi di colle, tutte le protezioni del caso e anche una di rame; creare un bagno turco in abitazione, ma la sua più grande passione è lavorare il legno, in cui è abilissimo.

La passione per il legno

«Ho realizzato un tavolo a cui sono particolarmente affezionato – commenta Ilardi – una volta raggiunti tutti i vari step per costruirlo sono andato alla ricerca del legno giusto, ho trovato una tavola di cedro del Libano secolare, una tavola brutta perché irregolare,
l’ho fatta stagionare in garage due anni perché non si deformasse e poi ho creato un inserto in cristallo». Un traguardo che Simone Ilardi si è prefissato è riuscire a fare la ristrutturazione totale di una casa: da rudere a nuova vita e sicuramente con la passione e la professionalità che ha per questo lavoro riuscirà in ogni suo intento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli