Vercelli

Quinta edizione di “Dal Sapere al Sapore”

"Distanti, come una birra e un manoscritto" è l’incontro divenuto quasi una tradizione di fine estate.

Quinta edizione di “Dal Sapere al Sapore”
Vercelli e dintorni, 25 Agosto 2020 ore 12:20

Nei prossimi giorni si conclude la pausa estiva del Museo del Tesoro del Duomo di Vercelli, che riaprirà con i consueti orari da giovedì 27 agosto. Da settembre riaprirà anche la Biblioteca Capitolare.
Giovedì 3 settembre si inizierà con gli eventi in presenza. E quale miglior occasione se non un appuntamento speciale che ha per protagoniste due passioni? “Dal sapere al sapore. Distanti, come una birra e un manoscritto” è l’incontro divenuto quasi una tradizione di fine estate.
L’evento, giunto ormai alla quinta edizione, coniuga due tra i prodotti più apprezzati del medioevo: birre artigianali e manoscritti medievali. Quest’anno, a condurre la parte più rinfrescante della serata, sarà il BSA BeerClub di Vercelli.

Ad ogni manoscritto la sua birra

Ad ogni manoscritto, come di consueto scelto appositamente per la serata e mostrato al pubblico da vicino, verrà abbinata una birra artigianale per creare tra loro una connessione tra sapere e sapore. Naturalmente non potrà mancare all’appello il Vercelli Book, manoscritto in anglosassone della fine del X secolo, famoso in tutto il mondo.

Info e prenotazioni

Per assicurare il distanziamento sociale, sono previsti due orari di visita, ore 18 e 21, per un massimo di 15 persone per turno.
Per partecipare è necessario iscriversi entro il 2 settembre, inviando una email all’indirizzo info@tesorodelduomovc.it oppure contattando le pagine social ufficiali: Fondazione Tesoro del Duomo Vercelli su Facebook e @fondazionetesoroduomovercelli su Instagram.
L’evento è realizzato in collaborazione con BSA BeerClub di Vercelli, grazie al contributo di Arcidiocesi di Vercelli e Fondazione CRV. Campagna social realizzata con il sostegno di Compagnia di San Paolo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità