Cultura

Patronale Trino 2018: parlano Comune e Aoct

L'assessore Rotondo, il sindaco Pane e Osenga sulle iniziative pensate per attrarre tanti visitatori.

Patronale Trino 2018: parlano Comune e Aoct
Cultura Vercellese, 20 Agosto 2018 ore 21:29

Patronale Trino 2018: parlano Comune e Aoct. L'assessore Rotondo, il sindaco Pane e Osenga sulle iniziative pensate per attrarre tanti visitatori.

Patronale Trino 2018: parlano Comune e Aoct

Nella foto Giulia Rotondo, Daniele Pane e Massimo Osenga

«Mancano pochi giorni all'inizio della festa di San Bartolomeo, ricca di iniziative ed eventi, nel tentativo di coinvolgere quanto più possibile la cittadinanza e attrarre persone e visitatori da fuori Trino».

Il punto di Giulia Rotondo

L’assessore alle Manifestazioni Giulia Rotondo ed il sindaco di Trino, Daniele Pane, danno il benvenuto alla Patronale.

«San Bartolomeo - commenta Giulia - è ogni anno un momento importante per la nostra città: 5 giorni che riuniscono tutti i trinesi in piazza e ci permettono di dimenticare la frenetica vita quotidiana, facendoci divertire tutti assieme, grandi e piccini. La realizzazione di questa festa non è da sottovalutare, è grandissimo infatti l’impegno di tutti i volontari che nel loro tempo libero decidono di lavorare assieme per organizzare un evento che ogni anno vuole stupire sempre di più il suo pubblico. Sono felice di aver dato il mio contributo quest’anno nell’organizzazione della festa Patronale, che si svolgerà dal 24 al 28 Agosto, e porterà con se tantissimi colpi di scena. Ritengo che la soddisfazione da parte dei cittadini sia la più grande ricompensa che io possa ottenere dal mio lavoro, e spero questo accadrà. I grandi eventi però non termineranno il 28 Agosto, poiché cercheremo di dare continuità a questo tipo di manifestazioni durante l’anno. Per il momento, vi aspettiamo tutti a braccia aperte!».

Il saluto del Sindaco

Anche il sindaco Daniele Pane ha voluto dare il suo augurio.

«Il lavoro svolto da Giulia è stato incredibile. Pro Loco ed Aoct erano già ad un buonissimo punto con l’organizzazione, ma abbiamo voluto dare alla festa un tocco in più alzando un pochino il budget per la manifestazione. Specialmente con i fuochi d’artificio della Pyro Fantasy di Vercelli e soprattutto con la pubblicità dell’evento attraverso i social e la comunicazione tradizionale, con manifesti e volantini che saranno distribuiti da ragazzi e ragazze trinesi secondo le loro disponibilità. Giulia ha fatto un ottimo lavoro di ricamo nel mettere assieme le numerose iniziative che ci sono state proposte. Quest’anno sarà un piccolo assaggio di cosa vedrete l’anno prossimo. Vogliamo far tornare grande la festa di Trino, investendo le giuste risorse economiche, grazie all’impegno e la presenza costante di Giulia e grazie all’esperienza, all’energia di Proloco ed Aoct ci riusciremo. Per una Trino migliore e più attrattiva anche durante le manifestazioni».

Il ruolo dell'Aoct

Anche quest'anno l'Associazione Operatori Commerciali è in prima linea nell'organizzazione della Patronale.

«La nostra associazione – commenta il presidente Massimo Osenga - in collaborazione col Comune, ha organizzato le tre serate in piazza Audisio. Venerdì, dalle 20.30, in compagnia degli Ink Lips sentiremo ottima musica live. Sabato ci sarà la terza edizione del "Moto-Incontro", aperto a tutti i tipi di moto e patrocinato dal gruppo "Steel Roses" di Vercelli. Il tema di quest’anno è il Country e avremo anche la partecipazione di scuole di ballo che insegneranno i passi base a chi vorrà cimentarsi.

Il maneggio in città

Domenica mattina dalle 10 in piazza Mazzini sarà inaugurato il Maneggio a cielo aperto, dove i più piccoli potranno cavalcare i piccoli cavalli che saranno disponibili. Dalle 20.30 in Piazza Audisio saremo in compagnia dei live proposti dai JunkFood Eaters e a seguire dai Trouble Clef.

Il gusto protagonista

A contorno di tutto ciò, i negozi aperti dei nostri associati e i “Truck food”, le proposte tipiche dei nostri bar completeranno la proposta del centro storico. Con questa edizione si rafforza la collaborazione tra AOCT, Pro Loco e Comune per organizzare eventi importanti per migliorare sempre più la Festa Patronale. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione degli eventi, in particolare la Polizia Municipale ed il Comune».

Leggi anche: Patronale Trino 2018: il programma della kermesse

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter