Al Museo Borgogna

L’Arte torna a farsi sentire… da domani

Tantissimi appuntamenti nel mese di ottobre per grandi e piccini.

L’Arte torna a farsi sentire… da domani
Vercelli e dintorni, 30 Settembre 2020 ore 18:48

Finalmente torna «L’Arte si fa Sentire» al Museo Borgogna, naturalmente tenendo conto delle limitazioni e delle prescrizioni anti Covid. Comunque lo staff del museo ha allestito una stagione all’altezza della fama che questa rassegna ha costruito negli anni. Il tutto con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Crv, patrocinio del Comune di Vercelli e importanti collaborazioni come quelle con la Società del Quartetto, con l’Asl (Progetto Dedalo) e con il Servizio Civile Nazionale.

Il cartellone di ottobre

1 e 22 ottobre: «Un caffè con…». Appuntamenti in pausa pranzo, professionisti di diversi settori prestano la loro esperienza e le loro conoscenze per leggere con uno sguardo specifico una delle opere delle collezioni. Il primo appuntamento, alle ore 13,30 (unico ingresso su prenotazione) vedrà come protagoniste Veronica Sfondrini e Maria Grazia Ferrari, restauratrici vercellesi che da diversi anni collaborano con il museo, per raccontare ai visitatori di un delicato restauro eseguito recentemente. Durante la pausa pranzo del 22 ottobre (h 13,30 unico ingresso su prenotazione) saranno invece arte e musica ad interagire, grazie all’intervento di Valentina Ponzoni al violoncello e Stefano Profeta al contrabbasso in “dialogo” con un’opera della collezione fiamminga. Entrambi gli appuntamenti sono su prenotazione al numero 0161.252764.

4 ottobre: «Alla scoperta del Museo Borgogna». Visita guidata alle collezioni di Casa Borgogna e non solo: dalle opere più apprezzate alle più curiose o pregiate, la visita vuole essere un aiuto a scoprire la variegata e raffinata raccolta. Per la visita non è necessaria la prenotazione (che comunque è sempre gradita) ed è compresa nel biglietto d’ingresso al museo.

11 ottobre: «Balenanti, storie di idee travestite da balene». Alle ore 16 torna lo scrittore e libraio Alessandro Barbaglia con un reading originale, che metterà a confronto Arte e Letteratura. L’appuntamento tratterà le figure di balene letterarie più amate e conosciute, confrontandole con alcuni casi di raffigurazione artistica. L’ingresso è gratuito ma su prenotazione.

13 ottobre: «Dante, uomo del suo tempo». Il museo ospita Alessandro Barbero alle 17.30, nell’ambito di «Raccolti Extra Festival» la rassegna organizzata da Bottega Miller vede fra i partner ufficiali anche il museo. Su prenotazione tramite il sito www.raccoltifestival.it

7, 14 e 28 ottobre: «Giochi d’Arte e Merenda fra le pagine». La sezione educativa del Museo propone tre appuntamenti speciali dedicati ai più giovani. Mercoledì

14 ottobre «Autunno dai mille colori», mercoledì 28 ottobre sarà tempo dell’ormai consueto appuntamento di Giochi d’Arte «Speciale Halloween», con breve percorso in museo e un laboratorio creativo finale.

Novità «Merenda fra le pagine». Un appuntamento al mese con una lettura dedicata ai più piccoli, con la possibilità di fare merenda. Tutti gli appuntamenti sono riservati ai bambini dai 4 agli 8 anni e ai loro accompagnatori ed avranno inizio alle ore 16.45. Su prenotazione obbligatoria al numero 0161.252764.

17 e 25 ottobre: «Ti racconto un’opera». Dopo l’esperienza estiva, torna l’appuntamento curato da Nadia Marchese e Francesco Greppi. Sabato 17 ottobre alle 11 e domenica 25 ottobre alle 16, i due volontari del Servizio del Museo per il progetto #CultSharing, proporranno al pubblico un breve approfondimento su una delle opere del museo che hanno risvegliato la loro curiosità. L’appuntamento non necessita di prenotazione ed è compreso nel biglietto d’ingresso.

18 ottobre: «Il Museo te la suona». Domenica 18 ottobre, a partire dalle 14.30, il Museo propone una esperienza nuova ai visitatori. Un musicista, diverso ogni mese, sarà a disposizione del pubblico per momenti di ascolto e dialogo, in una prova a porte aperte a cui i visitatori potranno accedere liberamente durante la loro visita. Il primo appuntamento sarà con il maestro Enrico Cerfoglio al pianoforte. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con la Società del Quartetto ed è compreso nel biglietto d’ingresso. Non è necessaria la prenotazione.

«Antiqua Vercelli»

La stagione musicale della Società del Quartetto ha ripreso la sua attività di programmazione dopo il lungo periodo di sospensione dovuto all’emergenza sanitaria da Covid-19 con la rassegna «Antiqua Vercelli 2020», dopo il primo concerto di domenica 13 settembre al Museo Borgogna, si replica il prossimo 4 ottobre.

«Antiqua Vercelli» è una fortunata rassegna di musica antica che negli ultimi quattro anni ha contraddistinto una parte degli eventi musicali della Stagione della Società del Quartetto riscuotendo uno straordinario successo.
Ma ecco qualche informazione in più sul concerto di domenica 4 ottobre, ore 16,30. «Quei vaghi concenti», con
Ugo Nastrucci e Giangiacomo Pinardi (üd, liuto, tiorba, chitarra barocca).

Il programma ripercorre la storia del liuto e degli strumenti affini dalle origini arabe – l’üd, o liuto arabo, è sicuramente il precursore archetipo di tutti gli strumenti successivi – fino alle evoluzioni seicentesche che hanno portato alla ribalta strumenti come la tiorba e la chitarra barocca, (a quel tempo definita “chitarra alla Spagnuola”).

Si proseguirà giovedì 8 ottobre alle 21 e venerdì 16 ottobre alle 21, con due momenti affascinanti e ricercati: «Ars Baroca Ensemble» (8 ottobre) e «Corner Brass Quintet» (16 ottobre).
Prenotazione obbligatoria al numero 0161.255575.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità