Cultura
Una mostra eclettica

In città torna la manifestazione "Letterature Urbane"

Fotografie, poesia, musica e molto altro ancora.

In città torna la manifestazione "Letterature Urbane"
Cultura Vercelli e dintorni, 08 Novembre 2021 ore 16:38

Torna l’appuntamento con "Letterature Urbane", manifestazione culturale e solidale, organizzata dall’Associazione “Perché no?” e finalizzata a raccogliere fondi per la ricerca sul cancro, a beneficio della Fondazione Airc. Come nelle passate edizioni, la cultura si mette al servizio della solidarietà con numerosi artisti che mettono a disposizione gratuitamente le loro opere e il loro sapere a scopi benefici. Sarà, così realizzata una mostra internazionale di fotografie che sarà arricchita e animata da numerosi interventi musicali, poetici e teatrali che daranno vita ad un ricco programma di appuntamenti.

L'inaugurazione

Si terrà Sabato 13 Novembre, alle ore 17, presso l’Auditorium Santa Chiara, in Corso Libertà 300, a Vercelli. Interverranno Anna Bosio, Coordinatrice per il Piemonte della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro ed Enrico Prada. Durante l’inaugurazione ci sarà il Conferimento del Premio Letterature urbane 2020/1 a Vasco Ascolini, con l’intervento di Laura Manione; saranno, inoltre, realizzate atmosfere di background dal gruppo Ozone con Alessandro Baici al piano e alle tastiere, Daniele Michelone al basso elettrico e al contrabbasso e Mauro Ghiani alle percussioni leggere.

Le date della mostra

La mostra sarà visitabile dal martedì alla domenica, dalle ore 17,30 alle 19, dal 13 al 28 Novembre,
A conclusione della manifestazione, sarà realizzato un “saccheggio”: chiunque potrà portare via due opere (escluse le foto di Vasco Ascolini), in cambio di una offerta che sarà devoluta ad AIRC.
Nel corso della mostra, sarà distribuito gratuitamente l’opuscolo Codice Europeo contro il Cancro, predisposto nell’ambito del progetto Dedalo vola dell’ASL di Vercelli.
L’ingresso a Letterature Urbane è possibile previa presentazione di green pass e indossando la mascherina.
Per informazioni: antoniobuonocore@yahoo.it