Patronale

Concerto di Sant’Eusebio in due turni

Tradizionale appuntamento con la Camerata Ducale.

Concerto di Sant’Eusebio in due turni
Vercelli e dintorni, 30 Luglio 2020 ore 09:36

Che il Concerto di Sant’Eusebio di quest’anno fosse particolare era ovvio, adesso c’è un ulteriore elemento che ne fa un’edizione storica, La Camerata Ducale, infatti, suonerà due volte, questo per permettere al maggior numero di vercellesi di assistervi, viste le limitazioni di posti causa Covid.

L’appuntamento è per sabato 1° agosto nella Basilica di Sant’Andrea a Vercelli

Il concerto con l’orchestra diretta da Guido Rimonda e i solisti Valerio Lisci (arpa) e Alessandro Longhi (flauto), verrà eseguito due volte alle ore 20.00 e alle ore 21.30.

L’ingresso è gratuito ma occorre prenotare scrivendo a biglietteria@viottifestival.it

La scheda del concerto

L’incipit del concerto è affidato alle note toccanti dell’Ave Maria di Schubert per violino e orchestra. Seguiranno due autentici capolavori come il Concerto per flauto e arpa K299, in assoluto tra le opere più suggestive di Mozart, e la splendida quanto celebre Sinfonia “Alleluja” di Haydn, caposaldo del periodo preromantico.
Ad eseguire queste pietre miliari del repertorio classico, insieme all’Orchestra Camerata Ducale
diretta da Guido Rimonda, saranno due solisti di raro talento e sensibilità quali Valerio Lisci
all’arpa e Alessandro Longhi al flauto.
Un’edizione di S. Eusebio tutt’altro che in tono minore, dunque. Al contrario, si tratta di un concerto che vuole rappresentare la forza dello spirito vercellese e quella speranza nel futuro che non è semplice illusione, bensì la voglia autentica di partecipare e condividere, contribuendo alla
costruzione di un domani più sereno.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità