Cultura

Con Vercelli e Biella aumentano le province piemontesi nell'"Accademia delle Arti"

Presentati sul lago d'Orta sei murales targati Vercelli e nuovi Comuni del biellese patrocinanti.

Cultura Vercellese, 24 Agosto 2021 ore 09:00

"Tutto partì dalla provincia di Novara 23 anni or sono e oggi, solo dopo i timidi passi degli ultimi tre anni siamo arrivati a quota cinque, tante sono le province piemontesi in cui abbiamo messo radici di colore: Novara, Verbania, Vercelli, Biella e Torino. Un risultato insperato che ci riempie d'orgoglio per l'apprezzamento agli artisti che cono noi hanno deciso di collaborare".

Fabrizio Morea, presidente dell'"Accademia delle arti e del muro dipinto" di Orta San Giulio, riassume così gli ultimi successi dell'associazione di promozione sociale legata all'UNPLI piemontese e patrocinata da Regione e province, che nello scorso fine settimana ha presentato sul lago d'Orta i bozzetti dei murales commissionati dal comune di Santhià per abbellire alcune vie e piazze della cittadina vercellese.

Santhià in prima linea nel progetto

"Le opere che oggi presentiamo nella sede di Legro d'Orta dell' Accademia"- ha detto l'assessore comunale alla cultura e promozione turistica, Renzo Bellardone, portano la firma di Enrico Cobelli, Corrado Michelotti, Liliana Averono, Dolores Chinea, Jessica Spagnolo. Il tema che abbiamo scelto è quello dell'acqua, della risaia e, naturalmente, della musica che è un po' il simbolo della nostra storia culturale"- ha detto l'amministratore - La nostra amministrazione è da oggi ufficialmente socio e sponsor delle iniziative promosse dal presidente Morea che ebbi modo di conoscere durante una analoga manifestazione"- ha concluso Bellardone.

Salasco protagonista al lago d'Orta

Ma la provincia di Vercelli oltre a Santhià sarà protagonista prossimamente con due interventi sul lago d'Orta; il primo è l'omaggio al paese dipinto che, come noto ha scelto il tema del cinema messo al muro, con il lavoro dedicato al film girato a Stresa nel '48 "Totò al giro d'Italia" firmato da Maria Vittoria Bertolone, abitante a Salasco, piccolo comune noto per essere stato set del film "Riso amaro". Il secondo motivo sta nell'interessamento del presidente della Provincia, Eraldo Botta, ad un appello lanciato nei mesi scorsi da Morea: il salvataggio del grande murale dedicato proprio a "Riso amaro" dal grande artista e muralista siciliano Salvo Caramagno che dopo 22 anni necessita di un completo restauro. " Ho parlato con il presidente, ci dice Morea, che ha a cuore il problema e presto ne scaturirà sicuramente qualcosa di positivo".

I comuni vercellesi

Nel corso della conferenza stampa a Legro, è stato poi aggiornato l'elenco dei comuni, divisi per provincia, patrocinanti il progetto editoriale "Muri d'autore tra sacro e profano" che vedrà la luce dopo due anni di gestazione (Causa Covid) entro il prossimo autunno. Sono i comuni di Vercelli, Santhià, Gattinara, Salasco, Varallo Sesia, Borgosesia (VC); Volpiano e San Benigno Canavese (TO); Biella, Sordevolo, Mezzana Mortigliengo e Valdilana (BI). A questi si aggiungono altri comuni del varesotto e della Svizzera italiana, per un totale ad oggi di ben 120 amministrazioni, oltre ad enti istituzionali come la RAI, Unioni montane, ANCI, ATL, Stampa diocesana, Ecomusei ecc.