La storia

Circolo Amici di Desana: un’associazione attiva da quasi 60 anni

Dal 1963 organizza eventi per animare la vita della comunità.

Circolo Amici di Desana: un’associazione attiva da quasi 60 anni
Vercelli e dintorni, 25 Giugno 2020 ore 17:18

Nelle foto alcune iniziative del passato e degli anni recenti.

Nel cuore del paese ha sede il Cad, «Circolo Amici di Desana» che vanta più di cinquant’anni di vita, essendo nato nel 1963.

Il Presidente Davide Brusa racconta il suo mandato e quelle che sono le iniziative che intende realizzare per il gruppo in concerto con gli altri membri del consiglio: «La nostra è un’associazione storica le cui regole sono ben definite grazie ad uno statuto che risale alla data di fondazione. Siamo ormai diventati una cinquantina di soci, gran parte dei quali sono nuovi e provengono anche da fuori Desana. Dal gennaio del 2019 e cioè da quando sono stato insignito di questo incarico, gli associati sono aumentati e c’è stata anche una ripresa delle manifestazioni, cosa che negli ultimi anni prima di noi si era un po’ persa. Sono molto felice ed onorato di poter ricoprire il ruolo di presidente del Cad: noi di Desana siamo molto legati al Circolo per i tantissimi ricordi attorno a questo luogo. Come ad esempio Festa della leva, i Veglioni di Capodanno e tante altre manifestazioni. Abbiamo come scopo sociale quello di valorizzare il territorio e anche quello di cercare di mantenere vive le tradizioni dei nostri nonni, soprattutto dal punto di vista gastronomico. Uno degli eventi che organizziamo tutti gli anni nel mese di febbraio o marzo è la cena della “brudera”, piatto tipico della tradizione contadina a base di riso e sangue di maiale. Questo evento richiama tantissima gente anche da fuori perché è un piatto della nostra tradizione che è quasi impossibile poter gustare se non in cene ad hoc. Organizziamo diversi altri eventi, come la cena della trippa o la cena del riso per valorizzare questo cereale che rappresenta la nostra terra.

“Soci sempre coinvolti”

La particolarità del nostro consesso è che durante il consiglio vengono presi in considerazione gli eventi proposti dai singoli soci e praticamente tutti vengono realizzati. Tantissimi soci purtroppo non ci sono più per ragioni anagrafiche e noi cerchiamo di mantenere vivo questo luogo di aggregazione anche in memoria loro, visto che hanno contribuito fortemente a realizzarlo e a portarlo avanti fino ai nostri giorni. Quest’anno per il problema del Covid19 abbiamo dovuto congelare tutti gli eventi, ma a breve ci troveremo per fare il punto della situazione e decidere quali realizzare in questa parte dell’anno. Ripartiremo più carichi di prima cercando di recuperare le manifestazioni che abbiamo dovuto saltare. Infine, voglio ricordare una delle iniziative che contraddistinguono il nostro gruppo: il Cad “cal pusa”. Si tratta di una biciclettata che normalmente viene organizzata a fine maggio o inizio giugno. È un’iniziativa storica che vede sempre diversipartecipanti, una divertente giornata all’aria aperta».

Luca Degrandi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità