PASSI DI COMUNITA’

Al via la Festa dei Popoli edizione Covid

Dal 1° ottobre, fino al 9 e poi, il 10, la «Festa della Solidarietà».

Al via la Festa dei Popoli edizione Covid
Vercelli e dintorni, 29 Settembre 2020 ore 13:57

In questo momento di grande crisi globale i «Passi di comunità» sono più che mai indispensabili.
Solo se siamo comunità, infatti, potremo uscire dalla pandemia. Ma i mali del mondo sono ben più vasti del Covid-19. Guerre e miseria da decenni ormai obbligano intere popolazioni a migrare verso i nostri lidi ed essere comunità vuol anche dire accogliere, pensare in termini di umanità e non di egoismi o paure. Dunque un tema importante quello della «Festa Popoli» 2020.
La manifestazione è ideata e organizzata dalla Diocesi di Vercelli con la collaborazione del Centro Territoriale per il Volontariato e il Comune di Vercelli. Appuntamento d’esordio alle 17.30 di giovedì 1° ottobre, in Seminario, con «Tracce di comunità nella prova», una tavola rotonda in ricordo di Gian-Luigi Bulsei: sociologo, appassionato studioso dei legami comunitari, Gian Luigi è sempre stato un grande sostenitore di Festa Popoli nel corso di questi anni, più volte ha offerto un suo contributo scientifico e quasi sempre è stato presente.
Alla tavola rotonda interverranno Mons. Marco Arnolfo, arcivescovo di Vercelli, Roberto Bertone, già presidente della Protezione civile Piemonte, Enrico Ercole, sociologo e docente dell’Università del Piemonte Orientale. Non mancheranno le testimonianze degli studenti universitari e di Michele Mastroianni, direttore del Dipartimento di studi umanistici. Con questo primo appuntamento si inaugurerà anche la diretta streaming di Festa Popoli su YouTube Sant’Eusebio Channel.

Il primo “Aperipopolo” nel cortile della Caritas

Il giorno successivo, venerdì 2 ottobre, si terrà il primo Aperipopolo, nel cortile della Caritas, con ingresso da vicolo santa Caterina. Vi potrà partecipare chi per primo avrà cura di prenotarsi, perché lo spazio è limitato, tutti potranno però seguire in diretta streaming. Musiche, gusti (quelli del Mattarello e delle ricette etniche), amicizia torneranno a nutrire la serata e a mostrare quanto l’integrazione sia possibile e arricchente.

Il secondo “Aperipopolo” al Parco della Partecipanza

Il secondo «Aperipopolo» è programmato secondo le stesse modalità nel venerdì successivo, 9 ottobre. Prenotazioni al numero: 0161 – 255233 / voltiamamre@gmail. com. Info: 334-9429503. Domenica 4 ottobre, dalle ore 15, nel territorio di Trino, Parco della Partecipanza, l’arcidiocesi propone “Insieme nel creato”, evento della giornata ecumenica della Custodia del Creato, in occasione della festa di San Francesco d’Assisi. Per informazioni riferirsi ai recapiti già pubblicati.

Appuntamenti

La rassegna proseguirà nella settimana successiva, con altri tre appuntamenti, fra cui un importante mattinata di riflessione di di studio per gli studenti. Giovedì 8 ottobre, in Seminario, dalle 8,30, in presenza la partecipazione sarà estremamente limitata, ma, come tutti gli altri eventi, ci sarà lo streaming ed, in più, chi lo desidera può iscriversi ad una “stanza” di Meet corrispondente ai tradizionali gruppi di lavoro.
Infine, sabato 10 ottobre, non in presenza ma sui canali web della Festa debutta la nuova versione della manifestazione finale che diventa evento a parte sotto la definizione di «Festa della Solidarietà».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità