Cronaca
Alice Castello

Vuole vedere i figli, ma aggredisce i carabinieri: arrestato

E' stato lo stesso 33enne a richiedere l'intervento dei militari, ma in seguito li ha spintonati e sputato loro addosso.

Vuole vedere i figli, ma aggredisce i carabinieri: arrestato
Cronaca Santhià, 09 Marzo 2020 ore 12:36

Ad Alice Castello i carabinieri hanno arrestato un 33enne per maltrattamenti in famiglia.

Il litigio

I carabinieri della stazione di Buronzo, in collaborazione con quelli dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Vercelli e della stazione di Casanova Elvo hanno arrestato una persona per maltrattamenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ieri sera 8 marzo 2020, ad Alice Castello, personale delle stazioni di Buronzo, Casanova Elvo e dell’Aliquota Radiomobile di Vercelli, intervenivano su richiesta di un 33 enne del posto che lamentava di non poter vedere i propri figli minori in quanto la ex moglie, a suo dire, gli negava tale diritto.

L'aggressione

I militari di Buronzo e Casanova Elvo ivi giunti contattavano la donna, la quale era chiusa in casa con i due figli minori mentre il soggetto era all’esterno che sbraitava. La donna asseriva che non voleva far vedere i due figli all’ex marito poiché era molto agitato ed aggressivo. I carabinieri uscivano dalla casa invitando l’uomo a calmarsi ma costui si alterava ancor di più cominciando a spintonare i carabinieri, sputandogli addosso. I carabinieri decidevano di bloccare l’esagitato grazie anche all’intervento della pattuglia della Radiomobile di Vercelli.

Maltrattamenti

La donna, raccontava ai militari che da diverso tempo era costretta a subire maltrattamenti ed atti persecutori da parte dell’ex marito che non aveva accettato la separazione. Accompagnato presso questa sede l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto per maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a P.U. ed al termine degli accertamenti è stato tradotto in carcere su disposizione del PM della Procura della Repubblica.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter