Cronaca

Violazione Dpcm: 5.800 euro a un locale, multe a tutti

E' successo a Varallo, pizzicati in diversi a consumare in esercizio peraltro senza licenza per somministrazione.

Violazione Dpcm: 5.800 euro a un locale, multe a tutti
Cronaca Valsesia, 03 Febbraio 2021 ore 09:32

Nel corso di un servizio volto a verificare il rispetto della normativa anticovid prevista dal D.P.C.M, la Polizia Stradale di Varallo ha effettuato un controllo in data 26 gennaio u.s. all’interno di un
locale commerciale di vendita di alimenti ittici e di bevande alcoliche in località Borgosesia (VC).

Troppe auto nel parcheggio

La pattuglia, transitando sulla Strada Provinciale n. 299, ha notato nel parcheggio del locale in
argomento diverse macchine in sosta e dopo un’attenta osservazione ha rilevato la presenza di più
persone all’interno dell’esercizio pubblico intente a consumare bevande.

Gli operatori della Polizia Stradale hanno così richiesto l’ausilio di un’altra pattuglia poco distante
intenta ad effettuare un posto di controllo. Nel momento dell’intervento le persone sono uscite in
tutta fretta dal locale e si sono sparpagliate all’ esterno.

Le prove del misfatto

Da un accurato controllo gli agenti hanno appurato che alcune di queste persone stavano effettivamente consumando del vino e della birra e che all’interno del locale alcune di esse erano
oltretutto sedute al tavolino.

5.800 euro di multa

Dal controllo documentale la Polizia Stradale ha accertato che la titolare era priva dell’autorizzazione per la somministrazione di bevande. Alla medesima gli agenti hanno quindi irrogato sanzioni per un totale di 800 € per aver consentito l’assembramento delle persone all’interno del proprio esercizio e per non aver rispettato le disposizioni anticovid relative all’asporto degli alimenti, e sanzioni previste dalla normativa regionale per un ammontare di 5.000 € per aver somministrato bevande in assenza della prescritta autorizzazione.

Multe per tutti

Per il mancato rispetto della normativa anticovid è stata trasmessa segnalazione alla Prefettura di Vercelli ai fini dell’emanazione del provvedimento di chiusura dell’esercizio mentre per la violazione riguardante la somministrazione delle bevande alcoliche è stata effettuata segnalazione al Sindaco di Borgosesia per i provvedimenti previsti dalla normativa Regionale.

Tutte le persone che avevano creato assembramento sono state sanzionate con verbale di 400 €.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli