Politica

Vercelli Amica dice no al luna park in centro

Il gruppo consiliare: "Vercelli da città d'arte a città dei baracconi".

Vercelli Amica dice no al luna park in centro
Politica Vercelli e dintorni, 16 Maggio 2016 ore 12:43

Il gruppo consiliare: "Vercelli da città d'arte a città dei baracconi".

«Da città d'arte, la giunta comunale sta trasformando Vercelli in città dei baracconi». È il duro commento del gruppo consiliare Vercelli Amica al luna park in progetto dal 21 luglio al 7 agosto fra viale Garibaldi, piazza Pajetta, via Giovine Italia e piazza Cesare Battisti, annunciato da Notizia Oggi Vercelli. «Non c'è ancora un sì ufficiale della giunta, ma c'è la conferma che si sta lavorando a questa rivoluzione copernicana d'intesa con i giostrai: per animare la città in estate, anziché sistemare la giostra di pe 'ntlat cü, l'autoscontro, la ruota e i tiro a segno nell'area divertimenti, con tutto il contorno di musica a tutto volume, zuccheri filati, torroni e cocchi fresco, il sindaco e il suo staff ci porteranno i baracconi sotto casa, eliminando tutti i possibili posti auto ancora disponibili e fracassando fino a notte inoltrata  i timpani dei vercellesi». Il gruppo spera in un “cambio di rotta”: «Un'ipotesi a dir poco delirante che ci auguriamo venga smentita entro pochi minuti dal sindaco, con un comunicato di due righe, anzi di due parole del portavoce di sindaco e giunta. Un comunicato siffatto: "Abbiamo scherzato"».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter