Locarni alle Sardine: "Tutto bene grazie alla Lega"

Gian Carlo Locarni, Segretario cittadino Lega Salvini Premier: raccolta firme concordata con le forze dell'ordine nella sola giornata di domenica 8 dicembre

Locarni alle Sardine: "Tutto bene grazie alla Lega"
Vercelli e dintorni, 08 Dicembre 2019 ore 10:52

Locarni alle Sardine: "Tutto bene grazie alla Lega". "Abbiamo spostato la nostra raccolta firme per evitare problemi".

Locarni alle Sardine: "Tutto bene grazie alla Lega"

Senza entrare nel merito della manifestazione svoltasi Sabato 7 Dicembre in via Vittorio Veneto da parte di soggetti apartitici ma non apolitici, come da loro stessa definizione, mi pare doveroso sottolineare come codesta manifestazione si sia svolta in un assoluto clima pacifico, a parte qualche patetica canzonetta a mio modesto parere, subito derubricata a semplice satira. Svolgimento di una manifestazione pacifica e senza tensioni frutto anche del buonsenso di movimenti politici come il nostro, di cui sono segretario cittadino, in quanto sul suolo della manifestazione vi era già programmata un occupazione di suolo pubblico per la raccolta firme sull'applicazione del MES. Raccolta firme che nel weekend vede impegnate oltre 1200 piazze italiane,tra cui quella vercellese. A differenza di altri,con il buonsenso che ci ha sempre contraddistinto, onde evitare inutili tensioni e fraintendimenti, il sottoscritto ha concordato con le forze dell'ordine preposte lo svolgimento della raccolta firme nella sola giornata di Domenica 8 Dicembre. Auspico che questa piccola "presa di coscienza" e buonsenso da noi applicata sia viatico per ulteriori soggetti politici e li sproni nel comportarsi altrettanto. Ricordo che le convinzioni altrui andrebbero "combattute"con idee e proposte concrete, evitando inutili teatrini antagonisti quando le manifestazioni riguardano soggetti ideologicamente contrapposti. A queste persone apartitiche suggerisco umilmente di farne memoria di quanto qui sopra affermato, dato che i buoni esempi sembrerebbero essere più sulla loro destra che sulla parte sinistra dello scenario politico, sia esso locale che nazionale. Il confronto,seppur aspro, sempre lo scontro mai, questo un dogma imprescindibile per chi volesse entrare nell'agone politico.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter