Volontariato

Un Natale solidale per i bimbi oncologici

Inaugurata la sede cittadina dell'Associazione Oncologica Pediatrica.

Un Natale solidale per i bimbi oncologici
Cronaca Vercelli e dintorni, 10 Dicembre 2020 ore 17:14

Il sindaco Andrea Corsaro, l’assessore Olivetti e Carlo Olmo sono le personalità che hanno presenziato all’inaugurazione ufficiale della sede vercellese dell’Associazione Oncologica Pediatrica in via Ariosto 3. Cerimonia che si è svolta mercoledì 9 dicembre.

Una sede che è anche uno “store solidale”, infatti si possono scegliere panettoni, cesti e anche oggettistica regalo. in cambio di un’offerta per aiutare le attività del sodalizio, che opera a sostegno dei piccoli malati del Regina Margherita di Torino e delle loro famiglie.

Una tappa consigliata e solidale per le spese natalizie. “Ognuno dona quello che può – dicono dall’associazione – la nostra più grande gioia è vedere i bambini sorridere con gli occhi”.

Il ruolo dell’associazione

Il Sindaco ha lodato l’attività dell’associazione e invitato i vercellesi a sostenerla, ricordando come nella nostra città il volontariato sia operoso e assicurando il sostegno dell’amministrazione. Anche l’assessore Ombretta Olivetti ha avuto modo di sottolineare l’importanza di quanto viene fatto per aiutare le famiglie che devono affrontare questo dramma.

Il presidente dell’associazione Roberto Francese ha ricordato alcuni punti fermi dell’associazione, che dal 2019 è una delle associazioni riconosciute dall’Ospedale Regina Margherita di Torino. Ha anche avuto modo di ringraziare Carlo Olmo che per quest’associazione ha fatto molto, con grandi donazioni che hanno consentito di acquistare l’alloggio a Torino, usato come appoggio per le famiglie, e di finanziare una ricerca sui Sarcomi pediatrici.

“Lo stato arriva solo a un certo punto – ha sottolineato Francese – poi servono le associazioni come la nostra. In sei mesi è stato possibile il rifacimento di un piano intero all’ospedale Regina Margherita e siamo fieri di aver contribuito anche noi insieme a colossi come Compagnia di San Paolo e Lavazza. La nostra associazione non finanzia il Regina Margherita direttamente, noi raccogliamo le esigenza del reparto oncologico o delle famiglie e provvediamo in breve tempo a fornire quanto richiesto”.

Come aiutare l’Associazione Oncologica Pediatrica

Per aiutare l’associazione nella propria attività è facile, prima si telefona ai numeri 348-8536366 / 349-4923475 e si prenota la visita al punto vendita dove si possono scegliere diverse soluzioni per regali ghiotti e belli, ma soprattutto solidali.

Il Regina Margherita eccellenza mondiale

Francese ha parlato un po’ a ruota libera, partendo dalle origini dell’associazione, una raccolta di tappi di plastica, terminata quando le tariffe pagate dalle ditte ri riciclo sono scese a livelli assurdi, ha parlato anche del suo personale calvario con il figlio stroncato da una forma molto aggressiva di un Osteo Sarcoma. “L’ospedale Regina Margherita è uno dei migliori al mondo, uno staff incredibile che ha portato avanti su mio figlio operazioni che sono state fra le prime al mondo a essere tentate. Non sono medici, infermieri e Oss dotati di un’altissima professionalità ed esperienza, per noi sono semplicemente degli Angeli. Non è affatto facile lavorare in Oncologia Pediatrica, ma loro hanno sempre un sorriso, una carezza”.

Francese ha anche perorato la causa della donazione di midollo: “E’ fondamentale per salvare i bambini con certe patologie oncologiche. Purtroppo si può donare solo fino a 30 anni di età. Anche se la procedura di prelievo è sicura e senza complicanze avviene purtroppo spesso che i donatori rinuncino all’ultimo momento. E’ una condanna a morte per quel bambino che doveva ricevere il midollo e che già sperava di guarire”.

L’associazione non ha solo bisogno di aiuti economici, ma anche di persone che vogliano spendere un po’ del loro tempo come volontari.

La campagna Natalizia

Per il Natale 2020 l’associazione propone una nuova raccolta fondi, sempre per sostenere le ingenti spese da sostenere. «Aop – dicono dall’associazione – ringrazia tutte le persone che negli anni 2017/18/19 hanno donato il “5 per mille” a favore della nostra associazione. Questa donazione verrà utilizzata durante l’anno 2021 per eventi dedicati ai bambini oncologici dell’ospedale Regina Margherita di Torino.

Riguardo l’iniziativa natalizia: «Proponiamo, panettone, cesti e molti articoli fatti a mano dalle nostre socie volontarie di Racconigi. Vi aspettiamo nella sede di Via Ariosto 3 a Vercelli con appuntamento telefonico al numero 349-49.23.475, oppure al 348-86.36.366. Grazie sin d’ora per l’aiuto».
Il panettone di cui si parla è il fulcro della campagna «Il panettone della ricerca». Offerta minima 18 euro. Il ricavato sarà destinato per sostenere l’iniziativa benefica a favore della ricerca sui sarcomi pediatrici che è stata promossa da Carlo Olmo, grande benefattore dell’associazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità