Cronaca
Cronaca

Un moldavo indagato per la morte di Cristian Martinelli

Il sospetto fermato è in carcere a Vercelli, mercoledì 19 ottobre l'interrogatorio di garanzia.

Un moldavo indagato per la morte di Cristian Martinelli
Cronaca Vercellese, 18 Ottobre 2022 ore 17:29

Nell'immagine Cristian Martinelli in una foto di qualche anno fa dal suo profilo Facebook.

La morte del trinese Cristian Martinelli ha sconvolto la località vercellese. Sui social abbonano ricordi affettuosi: "Ovunque tu sia... sarai l'angelo più stiloso del paradiso" e che esprimono lo sconcerto: "Hai lasciato tutti senza parole".

Era morto domenica

Il ragazzo 35enne era mancato domenica 16 ottobre all'ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato, dove era stato ricoverato in gravi condizioni venerdì scorso dopo essere stato soccorso vicino alla stazione ferroviaria della città monferrina, dicendo ai soccorritori di essere stato picchiato.

Le gravi lesioni riportate non gli hanno lasciato scampo.

Indagini rapide dei carabinieri un sospetto in carcere a Vercelli

E' notizia di oggi, martedì 18 ottobre 2022, che le indagini dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Alessandria e della Compagnia di Casale, coordinate dal P.M. di Vercelli Anna Caffarena  hanno portato al fermo, ed alla attuale detenzione nel carcere di Vercelli, di un giovane di nazionalità moldava. Gli accertamenti sono stati portati avanti a tempo di record, raccogliendo testimonianze e altri indizi i carabinieri hanno ricostruito i fatti.

L'interrogatori di garanzia del fermato è atteso per domani, mercoledì 19 ottobre. Forse presto si avranno ulteriori dettagli sulle motivazioni dell'aggressione che è costata la vita al trinese.

Altre notizie su primaalessandria.it

Seguici sui nostri canali