Uccise il cane del vicino facendogli mangiare noci: condannato a 1 anno

Dovrà risarcire anche il proprietario con 3mila euro

Uccise il cane del vicino facendogli mangiare noci: condannato a 1 anno
05 Aprile 2016 ore 14:41

Dovrà risarcire anche il proprietario con 3mila euro

Aveva ucciso il cane del vicino facendogli mangiare delle noci. Ora è stato condannato a 1 anno di carcere. E’ quanto accaduto ad un 52enne di La Loggia, in provincia di Torino. L’accusa per l’uomo è di maltrammenti di animali in quanto secondo l’accusa all’epoca dei fatti il torinese, infastidito dalla presenza del cane del suo vicino, avrebbe disseminato il prato sul quale viveva il cane di grossi noci. Noci che il meticcio mangiava senza ovviamente rendersi conto di quanto fossero fatali per il suo organismo. Nel 2010 il cane si ammalò e morì dopo alcuni giorni di agonia. Oltre alla condanna a 1 anno di reclusione, l’uomo dovrà risarcire il proprietario del cane, che si è costituito parte civile, con la somma di 3mila euro. Il giudice ha definito che il torinese potrà beneficiare della condizionale esclusivamente se verserà la somma richiesta

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità