Menu
Cerca

Truffa dello specchietto. Confiscati 150mila euro a una banda di professionisti

Sarebbero nomadi residenti in un campo rom del torinese

Truffa dello specchietto. Confiscati 150mila euro a una banda di professionisti
Cronaca 26 Maggio 2016 ore 20:30

Sarebbero nomadi residenti in un campo rom del torinese

La truffa dello specchietto, ossia simulare un danno alla propria auto per poi ricattare l’ignaro automobilista convincendolo di aver provocato un incidente, fruttava assai bene alla luce della confisca effettuata questa mattina dai carabinieri di Torino nei confronti di una banda dedita a questo tipo di attività. Il valore del “tesoro” ammontava infatti a circa 150mila euro ed è conseguenza di un decreto emesso dal Tribunale di Torino nei confronti di 3 fratelli nomadi, attualmente residenti in un campo rom in frazione Mappano. Sono stati confiscati fabbricati, terreni agricoli, 5 veicoli, denaro contante e titoli di credito.