Cronaca

Tragico Natale per decine di famiglie

Approfondimento sul tema dopo le recenti storie di disagio da noi raccontate.

Tragico Natale per decine di famiglie
Cronaca Vercelli e dintorni, 21 Novembre 2017 ore 15:37

Tragico Natale per decine di famiglie che rischiano di ritrovarsi senza un tetto sopra la testa.

Tragico Natale per l’emergenza casa

A Vercelli l’emergenza abitativa è grave. Lo confermano le diverse storie di persone e famiglie in difficoltà di cui abbiamo dato conto.

 

Alcuni giorni fa è stato avviato un progetto per mettere a disposizione nuovi alloggi. A organizzarlo l’arcivescovo Marco Arnolfo e alcune associazioni di volontariato. L’iniziativa è partita con una proiezione per raccogliere fondi al cinema Italia.

I numeri degli sfratti esecutivi

Alla serata ha partecipato anche Stefano Pasquino, consigliere comunale di Vercelli Amica. Ha annunciato come nei prossimi mesi vi sarà un acuirsi dell’emergenza abitativa a causa di una lunga serie di sfratti esecutivi: «Non ho il numero ufficiale ma so per certo che vi sarà questo nuovo, grave problema». Secondo alcune notizie che arrivano dagli uffici comunali, gli sfratti previsti entro il 31 dicembre sarebbero una cinquantina. Dal canto suo ATC, proprietario di numerose strutture in città, ha affermato in varie occasioni che attualmente non esistono fondi finanziari per poter migliorare la situazione.

Il punto sul disagio abitativo

Questo quanto il consigliere comunale Stefano Pasquino aveva dichiarato al nostro giornale.

«Il disagio abitativo e il “problema casa” ha ormai raggiunto a Vercelli un livello di alta criticità. I dati sono impressionanti e vorremmo che questa Amministrazione, invece di parlare, faccia finalmente qualche fatto». Pasquino non utilizza certo mezzi termini per descrivere l’emergenza abitativa in città e la delusione per il comportamento passivo del Comune. Lo scorso 23 settembre, il gruppo Vercelli Amica aveva presentato un'interrogazione al Sindaco per conoscere alcuni dati.

«Abbiamo richiesto di sapere quanti sono gli iscritti nella graduatoria per l’assegnazione di una casa popolare; quanti sono gli iscritti nella graduatoria di emergenza abitativa: quanti alloggi saranno assegnati nel corso dell’anno e se è prevista la realizzazione di nuovi appartamenti destinati al “Social Housign”». Lo scorso 8 novembre, è arrivata la risposta e i numeri sono impressionanti. I nuclei inseriti nella graduatoria per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica (case popolari) in bando sono 350; quelli inseriti nella graduatoria di emergenza abitativa sono invece 28. Inoltre alla data del 24 ottobre erano stati assegnati 8 alloggi in bando e 11 in emergenza abitativa. La situazione oggi non è molto diversa. L’ultima domanda di Vercelli Amica ha trovato risposta negativa: non è prevista alcuna realizzazione di nuovi appartamenti destinati al Social Housing.

Storie di sfratti

LEGGI QUI

E QUI

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter