Tavolo sicurezza la proposta di Fiom Cgil

Recentemente ci sono stati due incidenti mortali sul lavoro

Tavolo sicurezza la proposta di Fiom Cgil
Vercelli e dintorni, 23 Dicembre 2017 ore 18:24

Tavolo sicurezza un’idea lanciata dai sindacati per trattare il tema di infortuni e morti sul lavoro.

Tavolo sicurezza alla luce degli incidenti

Mercoledì si è verificato un altro incidente mortale sul lavoro: a Balocco ha perso la vita un collaudatore della Maserati. Si tratta del secondo tragico avvenimento di questo tipo nell’arco di meno di un mese. Il 4 dicembre, infatti, un manutentore è deceduto per un incidente mentre lavorava su un macchinario a Bianzé.

Il primo momento di discussione

La notizia del secondo terribile incidente, spiegano da Fiom Cgil di Vercelli, è arrivata proprio mentre era in corso un tavolo di discussione sul problema della sicurezza. Vi hanno preso parte il neo-insediato prefetto, Michele Tortora e lo stesso sindacato, con il segretario generale di categoria Ivan Terranova. Presente anche la RSU della Gammastamp a seguito dell’incidente mortale avvenuto all’inizio del mese a Bianzé.

Volontà di lavorare sul tema

Dal sindacato annunciano: «Su proposta del Prefetto, e pienamente accolta dalla stessa Fiom Cgil vercellese valsesiana, c’è la volontà di aprire, nel 2018, un tavolo al quale saranno invitate tutte le Associazioni di imprenditori e dei lavoratori, al fine di assumere un formale impegno in merito al problema della sicurezza nei luoghi di lavoro».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter