Vercelli

Tavolo Carcere: una raccolta fondi per l’emergenza coronavirus nella casa circondariale

Sono state adottate misure straordinarie a livello nazionale per ridurre la popolazione carceraria e limitare così i rischi di contagio.

Tavolo Carcere: una raccolta fondi per l’emergenza coronavirus nella casa circondariale
Vercelli e dintorni, 06 Aprile 2020 ore 17:00

Il Tavolo Carcere dà voce alla sua preoccupazione per l’emergenza coronavirus all’interno della casa circondariale di Vercelli.

Il coronavirus in carcere

«Il Tavolo Carcere di Vercelli, che raggruppa le Associazioni e i Volontari impegnati a sostegno delle persone private della libertà personale, nel rispetto dei diversi ruoli, esprime viva preoccupazione per la situazione di emergenza sanitaria e sociale che coinvolge anche gli Istituti penitenziari, le persone in essi ristrette e coloro che vi svolgono il lavoro a diversi livelli – scrivono – L’Amministrazione penitenziaria ha adottato misure straordinarie per fronteggiare e scongiurare la diffusione del virus Covid-19 all’interno degli Istituti dell’intero territorio nazionale: tra queste, ogni possibile intervento atto a diminuire sensibilmente la popolazione carceraria, ricorrendo alle misure alternative alla detenzione in carcere per coloro che ne possono beneficiare. In ragione del sovraffollamento della Casa Circondariale di Vercelli, ci uniamo all’appello dei Garanti territoriali, rivolto al Presidente della Repubblica, alle Camere, ai Sindaci e ai Presidenti delle Regioni, per sollecitare l’attuazione di procedure straordinarie (in ottemperanza a quanto previsto dal DPCM “Cura Italia” e dai relativi provvedimenti attuativi), al fine di rendere immediatamente eseguibili le misure alternative per quei detenuti che ne evidenzino i requisiti».

La raccolta fondi

«Mettendo a disposizione il nostro supporto ed il nostro apporto per quanto possibile, rivolgiamo ai vostri Uffici una preghiera di attenta e tempestiva verifica della situazione per scongiurare l’aggravamento di questa difficile situazione. Segnaliamo che il Tavolo Carcere, ad inizio dell’emergenza Covid-19, ha provveduto ad effettuare una raccolta fondi (ancora aperta) per offrire supporto alle spese telefoniche e per l’acquisto di beni di prima necessità dei detenuti e delle detenute in condizione economica più disagiata, nella convizione che il nostro contributo (oggi necessariamente a distanza) possa aiutare anche gli Agenti penitenziari, i loro superiori e tutte le aree coinvolte nella gestione della Casa Circondariale che vivono una situazione difficile, con l’auspicio di alleggerire le possibili tensioni, a tutela dell’incolumità di tutti». Si può donare mediante l’IBAN: IT39O0609010009000001000410 intestato a: AVULSS VERCELLI ODV causale: contributo spese detenuti emergenza Covid19.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità