Regionale

Stecco e Dago: “Subito lo stato di emergenza per il Piemonte”

04 Ottobre 2020 ore 10:45

Lega Salvini Piemonte: “Siamo in costante contatto con i territori colpiti dal maltempo. Il Governo riconosca subito lo stato d’emergenza per liberare le risorse necessaria a fronteggiare i danni”

Il presidente, i vicepresidenti e i consiglieri del gruppo Lega Salvini Piemonte si stringono ai territori piemontesi flagellati dal maltempo di queste ultime ore, in particolar modo la zona di Limone Piemonte, il Cuneese, la Valsesia, il Vco e il Vercellese. Esprimendo la più viva riconoscenza per il lavoro svolto dai soccorritori e dai volontari, tutto il gruppo esprime il proprio cordoglio per il 36enne morto in località Bettole a Borgosesia e un’accorata preghiera per i dispersi che ancora mancano all’appello.

Valsesia e Vercellese sono le priorità

“Purtroppo registriamo danni ingentissimi a persone, animali, proprietà, infrastrutture e reti viarie in tutta la nostra provincia – dichiarano i consiglieri vercellesi del Carroccio Alessandro Stecco e Angelo Dago – e siamo in costante contatto con il vicepresidente della Regione, il leghista Fabio Carosso, e con i sindaci delle zone più colpite. Ovviamente siamo e restiamo a loro disposizione in un momento in cui l’attenzione della Regione è interamente rivolta ai territori vittime di questa calamità: la Valsesia e il Vercellese sono in cima alle priorità, visti i danni provocati dall’esondazione del fiume Sesia. Pertanto, abbiamo immediamente chiesto insieme con il presidente Cirio e agli assessori competenti che si dichiarasse lo stato di emergenza, e questa direzione va la richiesta congiunta del nostro governatore con quello della Liguria Toti. Seguiremo in prima persona l’iter rimanendo in costante contatto con le zone più colpite”.

Situazione ad alta criticità

“Una situazione estremamente critica quella del fiume Sesia che si è venuta a creare a seguito degli eventi temporaleschi della scorsa notte – ha aggiunto il vicepresidente della Regio, il leghista Fabio Carosso -, che hanno provocato esondazioni, frane e ingenti i danni a edifici ed infrastrutture. La situazione più grave è stata registrata nel Comune Romagnano Sesia, dove il ponte sulla strada provinciale che collega le province di Novara e Vercelli è crollato. La Regione Piemonte chiederà lo stato di emergenza in accordo con la Regione Liguria, anch’essa duramente colpita dal maltempo delle scorse ore. Non lasceremo sole le popolazioni duramente colpite: un ringraziamento va a tutte le persone che in queste ore stanno lavorando incessantemente per garantire la sicurezza delle nostre popolazioni”.

Sostegno e appoggio

“Sono in costante contatto con i nostri amministratori sul territorio – aggiunge il capogruppo Alberto Preioni – e come Lega Salvini Piemonte appoggiamo e sollecitiamo il riconoscimento dello stato di emergenza da parte del Governo, in modo da liberare immediatamente le risorse necessarie per fronteggiare i danni. Rinnovando il nostro ringraziamento a soccorritori e volontari e la nostra vicinanza agli sfollati, ho già svolto un sopralluogo in Ossola per valutare gli effetti dell’esondazione del fiume Toce e lunedì visiterò con il vicepresidente Carosso le aree più colpite del Vco. Sarà un nostro preciso impegno politico quello di sollecitare una radicale pulizia dei fiumi, visto che in molti punti gli alvei sono ormai più alti dei centri abitati, con tutti i rischi che ne conseguono. Allo stesso modo, sosterremo gli agricoltori e gli allevatori perché si proceda al taglio della vegetazione in montagna, che ormai minaccia strade e paesi”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità