Social Housing: un bando innovativo

Social Housing: un bando innovativo
Vercelli e dintorni, 21 Marzo 2018 ore 10:52

Social Housing: un bando innovativo

Social Housing: un bando innovativo

La Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli ha un consolidato rapporto di collaborazione con la Compagnia di San Paolo e così mette a disposizione la sua nuova sala riunioni per la presentazione del progetto “Social & Smart Housing - Bando 2018”, importante iniziativa nel campo dell’offerta abitativa promossa proprio dal colosso torinese. Appuntamento alle ore 11 lunedì 26 marzo in via Monte di Pietà, 22.

Si tratta di un bando rinnovato rispetto al passato che intende migliorare e incrementare le opportunità abitative di persone in situazione di vulnerabilità e sostenere pratiche e servizi innovativi relativi all’abitare sociale nelle regioni di Piemonte e Liguria.

Possono concorrere anche gruppi informali

Il bando è per la prima volta aperto sia a soggetti formalmente costituiti (quali enti del terzo settore, religiosi, pubblici, fondazioni, ecc.) sia a gruppi informali di cittadini.
Potranno essere presentate iniziative finalizzate alla realizzazione e diffusione di offerta abitativa; alla realizzazione di servizi e attività di formazione all’abitare e/o di ricerca di abitazione e mediazione tra domanda e offerta; alla realizzazione e diffusione di esperienze di organizzazione e sviluppo di comunità solidali.

Due fasi: prima scadenza 30 aprile

Il bando è strutturato in due fasi. La prima prevede la raccolta di idee progettuali con scadenza fissata il 30 aprile 2018 e comunicazione degli esiti da parte del Programma Housing entro il 31 maggio 2018. In questa fase saranno valutati positivamente i seguenti elementi: coerenza con le finalità del bando, innovatività e originalità, rilevanza per il territorio. In caso di selezione, per partecipare alla seconda fase, i gruppi informali di cittadini dovranno costituirsi nuovo soggetto giuridico a propria scelta purché idoneo a realizzare le attività previste dal progetto.

La seconda fase

La seconda fase è dedicata alla formalizzazione delle richieste di contributo per i soggetti selezionati nella prima, con scadenza il 5 agosto 2018.

Le iniziative pervenute saranno valutate secondo i seguenti criteri: grado di innovazione dell’iniziativa proposta, qualità del progetto sociale, qualità degli spazi abitativi (se presenti), creazione di sinergie con altri enti e soggetti nell’ideazione/attuazione delle attività, coerente allocazione delle risorse economiche rispetto a servizi e attività previsti nel progetto sociale, prospettive di sostenibilità della gestione nel medio periodo, percentuale di co-finanziamento (oltre il minimo richiesto). Al termine della procedura, prevista entro dicembre 2018, sui siti della Compagnia di San Paolo (www.compagniadisanpaolo.it) e del Programma Housing (www.programmahousing.org) verrà reso pubblico l’elenco delle iniziative selezionate e vincitrici del Bando.

Una nuova cultura dell'abitare

II Programma Housing è lo strumento attraverso il quale la Compagnia di San Paolo – dal 2006 - promuove lo sviluppo di pratiche e servizi inerenti il social housing, coniugando aspetti architettonici e urbanistici con aspetti sociali ed economico finanziari e contribuendo alla nascita e alla diffusione di una nuova cultura dell’abitare, fatta di partecipazione, socialità, integrazione territoriale, sostenibilità ambientale, solidarietà intergenerazionale, mix sociale, convivenza domestica e cooperazione. In quest’ottica, la presentazione del bando sarà anche l’occasione per il Programma Housing di condividere l’esperienza maturata in oltre 11 anni di attività.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter