Cronaca

Santhià: iniziative civili e culturali in periodo di pandemia

Cronaca Santhià, 06 Febbraio 2021 ore 08:12

In questo inizio d’anno, seppur in presenza di una situazione sanitaria emergenziale che impedisce realizzazioni di iniziative culturali dal vivo, l’Amministrazione comunale di Santhià, attiva e presente sul territorio per tutte le necessità ed occorrenze, come si può constatare percorrendo le nostre strade e le nostre vie e le nostre piazze cittadine, anche in campo culturale non si è fermata.

L’Assessore alla Cultura Renzo Bellardone racconta “Così come si è pensato di celebrare il Giorno della Memoria in modalità differita, allo stesso modo verrà commemorato il Giorno del Ricordo; convinti che qualsiasi efferato comportamento è da condannare ‘senza se e senza ma’ e che ricordando le atrocità del passato si spera che la memoria e il ricordo possano impedire che certe brutalità si verifichino ancora; si auspica altresì che la diffusione delle informazioni possano costituire conoscenza per i giovani che si possono costruire una coscienza sociale volta all’accettazione di tutti gli esseri umani indipendentemente dalla loro etnia, fede ed orientamento sociale ed individuale. Il giorno 10 febbraio dalle ore 12 sul profilo Face Book della Biblioteca verrà quindi messa in onda la lettura di una testimonianza sulle foibe”.

Il Giorno della Memoria era stato celebrato, come ricorderete in modo analogo, ovvero, via social media, e anche con la presenza del sindaco Angelo Cappuccio e dell’Anpi Santhià presso le scuole.

Ampliamento offerta commerciale di prodotti De.Co.

“Nell’attesa di superare questo periodo di stasi ed in considerazione che l’immobilità non è una nostra caratteristica – prosegue Bellardone – si sta lavorando all’ampliamento dell’offerta commerciale dei prodotti a Marchio De.Co. inserita nel progetto nazionale ‘Città d’Italia’; per gli aspetti culturali si sta invece collaborando con una importante autorità nazionale per la creazione di nuove realtà di comunità ed iniziative espositive di rilievo.
Il Concorso letterario ormai alla sua quinta edizione sta registrando una buona partecipazione di partecipanti, così come il nascente Museo Musicale Musicologico sta riscuotendo grande interesse oltre che in loco, anche nei centri limitrofi e al di fuori anche della nostra provincia. Ricordo inoltre lavori in corso per il perfezionamento di collaborazione con una Fondazione sociale e culturale, insomma non stiamo fermi!”.

Scadenza sottoscrizione propaganda fascista e nazista

Si ricorda che c’è tempo fino al 31 marzo per sottoscrivere la legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista. Lo si può fare in Comune presso l’ufficio Anagrafe. La proposta di legge “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”, annunciata sulla G.U. n. 260 del 20/10/2020 è stata avanzata dal Comune di Sant’Anna di Stazzema, il comune toscano che fu luogo dell’eccidio del 12 agosto 1944, una delle più tragiche stragi di civili delle milizie naziste che fucilarono 560 civili, fra i quali molte donne e bambini.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli