Cronaca
Lotta al virus

Santhià, Cappuccio: "In città sei casi positivi"

Santhià, Cappuccio: "In città sei casi positivi"
Cronaca Santhià, 19 Marzo 2020 ore 18:55

Salgono anche a Santhià i cittadini positivi al Coronavirus. Dopo il primo annuncio del 17 marzo scorso dei primi tre casi confermati, il Sindaco Angelo Cappuccio torna ad aggiornare la situazione della cittadina sui social, comunicando che le persone positive sono raddoppiate.

"Sono saliti a 6 i Santhiatesi positivi al Covid-19. La notizia mi è arrivata questa notte direttamente da Unità di Crisi, ASL Vercelli e Protezione Civile. La situazione è ancora molto critica e delicata - scrive il Sindaco - Come ormai sapete, gli spostamenti e i contatti di queste persone sono già stati monitorati e sono gli stessi operatori sanitari degli Uffici di igiene dell'ASL Vercelli a rintracciare direttamente chi è venuto in contatto con chi ha contratto il virus; è importante inoltre ricordare che il primo punto di riferimento in caso di sintomi sono i medici di famiglia. Massima attenzione ma nessun allarmismo da scatenare. Invece, ognuno può davvero fare la propria parte rispettando le limitazioni che sono ora in vigore: la regola principale è che si deve cercare in ogni modo di limitare gli spostamenti, si può uscire solo per le ragioni motivate di salute, lavoro e necessità come previste dal decreto emanato dal Presidente Consiglio dei Ministri l'8 Marzo 2020. I controlli da parte delle Forze dell'Ordine in questi giorni sono sempre più frequenti (oltre 200 al giorno) e serrati, non solo ai varchi della città. Restare a casa è l’unico modo per contenere la diffusione del virus. Per ogni aggiornamento l'invito è di controllare il sito del Comune. Un Augurio sincero di pronta guarigione ai nostri concittadini e un grosso Augurio di Buon Lavoro a tutti gli Operatori Sanitari in campo da settimane per contrastare questa emergenza sanitaria che sembra sempre più essere insidiosa".
#buonsenso, #restoacasa, #insiemecelafaremo

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter