Cronaca
Cronaca

Santhià: 19enne nei guai per porto abusivo di armi

Santhià: 19enne nei guai per porto abusivo di armi
Cronaca Vercellese, 26 Gennaio 2021 ore 12:33

I Carabinieri della stazione di Santhià hanno deferito un 19 enne per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
L’altra sera, la pattuglia della stazione dei Carabinieri di Santhià, durante un'operazione di controllo per prevenire la commissione di reati contro il patrimonio, mentre si trovava nel centro del paese, notava la presenza di un giovane straniero non del posto che alla vista dei militari cercava di disfarsi di un coltello che teneva occultato nella cinta dei pantaloni, gettandolo nel giardino di un’abitazione privata.

La mossa fulminea, tuttavia, non è passata inosservata ai Carabinieri che hanno bloccato il giovane di origine nordafricana, domiciliato a Vercelli, disoccupato, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e hanno poi recuperato l’arma, un coltello da cucina con lama di 12 cm (sequestrato). Il 19 enne è stato accompagnato in caserma e successivamente deferito alla Procura della Repubblica di Vercelli per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.