Cronaca
Cronaca

San Germano: paese sconvolto dalla morte di Fabio Costantino

In paese incredulità e sgomento ma anche tante attestazioni d'affetto.

San Germano: paese sconvolto dalla morte di Fabio Costantino
Cronaca Vercellese, 14 Febbraio 2020 ore 13:43

Nella foto Fabio Costantino.

Il giovane 29enne morto in un tragico e assurdo incidente alle prime luci di venerdì 14 febbraio 2020, travolto da una vettura dopo che era sceso dalla sua auto in seguito ad un tamponamento nel tratto Settimo Volpiano della A4 è Fabio Costantino, nato il 24 ottobre del 1990. Sangermanese. Il paese è sconvolto dalla notizia perché la famiglia è molto stimata e conosciuta.

Il ragazzo aveva studiato a Vercelli al Liceo Scientifico Avogadro e poi all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha lavorato prina con il padre titolare di un'importante agenzia di immagine e pubblicità di Torino e ora in un'altra attività.

Una famiglia splendida e un ragazzo d'oro

"Sono sconvolta perché conosco bene Fabio e la sua famiglia - dice il sindaco Michela Rosetta - una famiglia distrutta dal dolore e a cui esprimo a nome mio e anche dell'amministrazione comunale il più sincero cordoglio. Al momento siamo tutti scossi e increduli".

Momenti di grande sgomento e dolore anche fra i coscritti molto uniti fra loro e fra i quali Fabio era benvoluto e apprezzato.

"Fabio l'ho avuto come allievo alle Medie - ricorda il professor Marcello Bongiolatti - un ragazzo d'oro e una famiglia splendida che lo seguiva con molta attenzione. Bravo e diligente. Non riesco a crederci".

"Sono molto scosso da questa notizia - commenta Fabrizio Bragante, coordinatore delle associazioni del paese - la sua famiglia è una di quelle doc di San Germano. La mamma, Carla Feizo, è stata fino a pochi mesi fa segretaria del coordinamento delle associazioni. Quanto a Fabio era, come è il fratello gemello Davide, un ragazzo splendido, una persona a posto, che aveva ben assorbito i saldi valori della sua famiglia  A Carla e a tutta la famiglia, dal profondo del cuore, la mia vicinanza e di tutte le associazioni in questo terribile momento".

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter