Sport

Saluti ed entusiasmo alla corsa rosa

Viva il Giro! Qualcuno l'ha gridato nell'attesa e poi quando i corridori sono sfrecciati come missili...

Saluti ed entusiasmo alla corsa rosa
Sport Vercelli e dintorni, 26 Maggio 2016 ore 15:29

Viva il Giro! Qualcuno l'ha gridato nell'attesa e poi quando i corridori sono sfrecciati come missili...

Prima il gruppo dei 24 fuggitivi, poi, dieci minuti dopo, il resto del gruppo. Il passaggio dei ciclisti dura solo pochi secondi ma l'entusiasmo dei vercellesi non è mancato. Una bella festa di sport che documentiamo più che altro con immagini. Presto la gallery e successivamente il video. La testa della corsa rosa è arrivata in orario un po' prima delle 12 e 55, il gruppone era dietro con dieci minuti di ritardo, lasciando andare i fuggitivi come si fa nei primi chilometri (Vercelli era posta al km 75 del tragitto che terminerà a Pinerolo dopo 240 Km è la tappa più lunga della competizione. Come sempre a stupire nell'attesa le moto e le auto del seguito... in particolare i mezzi della Polizia, moto e auto... tanto che qualcuno ha mormorato: "I ladri oggi saranno scatenati"...

Nelle foto alcuni momenti del passaggio da corso Bormida e alcuni vercellesi. Il pubblico c'era ma molto distanziato, a gruppetti, specialmente dove c'era l'ombra. Chissà quanto bisognerà ancora attendere per avere un arrivo di tappa! E chiudo con una mia memoria, l'ultima volta che sono andato al Giro che passava da Vercelli, è stato sempre più o meno in quest'area nei primi anni Novanta per documentare l'abbraccio tra il mitico Cesare Beccuti e "Ginaccio" Bartali. grandissimi amici, entrambi scomparsi da tempo. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter