Cronaca

Rubava nelle auto: arrestato dalla Polizia di Vercelli

Aveva infranto i finestrini di diverse vetture in centro città per depredarle.

Rubava nelle auto: arrestato dalla Polizia di Vercelli
Vercelli e dintorni, 03 Settembre 2020 ore 10:01

Aveva la brutta abitudine di depredare le vetture dei vercellesi, ma alla fine è stato arrestato, la scorsa settimana, come si suol dire in flagranza di reato: furto aggravato e tentato furto aggravato a bordo di autovetture.

L’avvio delle indagini

Durante le notti del fine settimana precedente, si erano registrati ben quindici episodi di furto con contestuale distruzione dei finestrini di alcune auto parcheggiate nel centro città.

Una situazione che aveva preoccupato non poco i residenti, anche perché al furto si aggiunge il danno non da poco. La Polizia di Stato si è subito attivata per le indagini, condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica, partendo dalla verifica dei filmati delle telecamere di sorveglianza.

Da un’attenta analisi delle immagini i poliziotti hanno identificare il ladro, un giovane vercellese già conosciuto alle Forze di Polizia.

Il modus operandi

La procedura seguita era sempre la stessa: il giovane, a notte inoltrata, usciva di casa e con la bicicletta raggiungeva il centro cittadino dove, a ripetizione, infrangeva i finestrini dell’auto, pare con un pugno… rubando quanto trovato all’interno.

In una circostanza il malvivente si è ferito ad una mano ed ha dovuto recarsi al Pronto Soccorso per farsela curare.

L’arresto

Nella notte dello scorso 25 agosto i poliziotti si appostavano sotto casa del ladro aspettando che uscisse, per seguirlo ed arrestarlo in flagranza di reato.

Effettivamente, verso mezzanotte il ladro è uscito per “recarsi al lavoro” e, in sella alla sua bicicletta, ha raggiunto il centro città dove ha provato a rompere i finestrini di due vetture, senza esito. Ci era riuscito al terzo tentativo, rubando quanto presente all’interno dell’autovettura.

Gli Agenti, a questo punto, si sono palesati e il giovane, un ventiquattrenne vercellese, tossicodipendente, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, la persona e per fatti di droga, ha tentato la fuga, durata, però, solo pochi metri. I poliziotti l’hanno raggiunto e bloccato.

Dopo il rituale accompagnamento in Questura, l’uomo è stato arrestato in flagranza per i reati di furto con scasso e tentato furto con scasso e portato in carcere.

Il giorno dopo il Giudice per le Indagini Preliminari ha convalidato l’arresto, disponendo l’obbligo di dimora in Vercelli, il divieto di allontanamento dalla propria abitazione dalle ore 20 alle ore 8, e l’obbligo di firma trisettimanale alla polizia giudiziaria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità