Cronaca
Cronaca

Ruba e picchia addetto alla sicurezza: arrestato

E' successo martedì 3 marzo al Penny Market di Vercelli.

Ruba e picchia addetto alla sicurezza: arrestato
Cronaca Vercelli e dintorni, 05 Marzo 2020 ore 13:11

La sera del 3 marzo scorso la Polizia di Stato ha arrestato un uomo per rapina. Intorno alle ore 19 la Sala Operativa della Qustura di Vercelli ha ricevuto la chiamata dal Penny Market per un'aggressione da parte di un cliente ad un addetto alla sicurezza. L'equipaggio della Volante subito accorsa ha notato all’ingresso dell’esercizio commerciale un giovane ragazzo che minacciava verbalmente l’addetto alla sicurezza con frasi del tipo “…Io ti ammazzo... Ti rompo il naso... Ti sgozzo", e ancora: "Tanto non finisce qui perché domani ritorno". mentre inveiva cercava di colpire l'addetto.

Con non poca fatica gli agenti della Polizia di Stato hanno immobilizzato il giovane e l'hanno accompagnato all’interno dell’autovettura di servizio.

La dinamica del furto e dell'aggressione

Contemporaneamente hanno raccolto le dichiarazioni dell’addetto alla sicurezza; lo stesso affermava che, poco prima, aveva notato il giovane il quale, con fare sospetto, si aggirava tra le corsie, impossessandosi di merce, che celava all’interno del giubbino. Il giovane è stato seguito a vista dall’addetto alla sicurezza, arrivato alla cassa ha pagato una parte dei prodotti ed è stato fermato dopo le barriere anti taccheggio.

Il ladro, vistosi braccato, ha preso a spintonare l’addetto alla sicurezza, nel tentativo di garantirsi la fuga. Non pago l'ha poi aggredito con calci e sputi, provocandogli lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

Il giovane, 21enne marocchino, finisce in carcere

Accompagnato in Questura, l’uomo, marocchino ventunenne già noto alle Forze dell’Ordine per i numerosi precedenti in materia di reati violenti e contro il patrimonio, è stato arrestato in flagranza per il reato di rapina e, su disposizione del Pubblico Ministero, associato presso la locale casa circondariale in attesa dell’udienza di Convalida.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter