Cronaca

Roberto Rosso in manette: coinvolto in inchiesta sulla 'Ndrangheta

Dall'alba è in corso un'operazione della Guardia di Finanza nel Torinese.

Roberto Rosso in manette: coinvolto in inchiesta sulla 'Ndrangheta
Cronaca Vercellese, 20 Dicembre 2019 ore 08:26

Roberto Rosso in manette: coinvolto in inchiesta sulla 'Ndrangheta. Dall'alba è in corso un'operazione della Guardia di Finanza nel Torinese. Otto gli arrestati.

Roberto Rosso in manette: coinvolto in inchiesta sulla 'Ndrangheta

Roberto Rosso, assessore regionale, in forza a "Fratelli d'Italia" è fra gli otto arrestati in Piemonte per un'inchiesta sulla 'Ndrangheta. L'ex parlamentare  è stato arrestato dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino che stanno eseguendo otto ordinanze di custodia cautelare in carcere, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia torinese.  Rosso avrebbe chiesto aiuto per la sua elezione in Regione. Dell'inchiesta si occupano i pm Paolo Toso e Monica Abbatecola l'ipotesi di reato sarebbe scambio elettorale politico-mafioso.

Stupore a Trino per la notizia

La notizia sta destando stupore e sconcerto a Trino dove fino a pochi mesi fa Rosso era vicesindaco della Giunta Pane.

Rosso ricopriva attualmente la carica di assessore regionale con delega ai rapporti con il Consiglio regionale, delegificazione dei percorsi amministrativi, affari legali e contenzioso, emigrazione e ai diritti civili.

La sua lunga carriera politica aveva trovato, nella Giunta di Cirio una nuova vita. In carriera è stato eletto per cinque volte in parlamento, fu tra i primi ad aderire a Forza Italia nel nostro territorio. Fu anche sottosegretario. In questi mesi di assessorato si era distinto per una certa attività sui vari fronti.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter