Cronaca

Quattordicenne ubriaco aggredisce i poliziotti

Era stato "dimenticato" dal padre fuori da un locale nella notte del 22 dicembre.

Quattordicenne ubriaco aggredisce i poliziotti
Cronaca Vercelli e dintorni, 28 Dicembre 2018 ore 14:13

Quattordicenne ubriaco aggredisce i poliziotti. Era stato "dimenticato" dal padre fuori da un locale in piena notte.

Quattordicenne ubriaco aggredisce i poliziotti

L'episodio è avvenuto nella notte del 22 dicembre scorso e ne riferisce la Polizia di Stato. I poliziotti sono intervenuti dopo che erano giunte segnalazioni di un ragazzo in evidente stato di ubriachezza che importunava i passanti fuori dal locale stesso, situato in provincia di Vercelli.

Reazione violenta

Gli agenti hanno constatato l'esattezza delle segnalazioni ma, nel corso dell'intervento, il ragazzo, di 14 anni compiuti, ha reagito con violenza inaudita nei loro confronti, tanto che gli operatori sono stati costretti a denunciarlo per numerosi reati, tra cui resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

"Dimenticato" dal papà

Si è poi saputo che il ragazzo aveva avuto un alterco con personale dell'esercizio, in cui si era recato in compagnia del padre. Il genitore, però, era rimasto dentro,  senza accorgersi che suo fighlio si era allontanato e senza probabilmente sapere in che condizioni si trovava.

Il grave episodio è stato segnalato ai servizi sociali del luogo di dimora della famiglia. Padre e figlio sono della provincia di Biella.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter