Puzza di cadavere: no cibarie putrefatte

Singolare scoperta in un appartamento in piazza Risorgimento a Vercelli.

Puzza di cadavere: no cibarie putrefatte
Cronaca 14 Luglio 2016 ore 17:19

Singolare scoperta in un appartamento in piazza Risorgimento a Vercelli.

Trambusto al quarto piano del condominio ad angolo fra via Duchessa Jolanda e piazza Risorgimento, apertura di un alloggio a cura dei Vigili del Fuoco con l’ansia di trovarsi di fronte a un cadavere… sì perché l’allarme è arrivato per via della puzza di putrefazione che usciva dall’alloggio… invece è accaduto che la famiglia che vi abitava ha fatto trasloco lasciando il frigorifero acceso e pieno… e neanche senza disdire le utenze, così alla fine è stata tagliata la corrente e il contenuto del frigo si è putrefatto… Almeno questa sarebbe una prima ricostruzione, intervento ancora in corso.

Aggiornamento ore 15,33: falso allarme cadavere (fortunatamente) in piazza Risorgimento. Si trattava solamente di un frigorifero al cui interno erano rimasti un gran numero di alimenti scaduti che con il caldo si sono letteralmente putrefatti. Gli stessi vigili del fuoco, dopo essere entrati nell’alloggio al 4° piano una prima volta, sono dovuti ricorrere alle maschere per poter operare. Secondo le testimonianze raccolte sul posto pare che l’appartamento per alcuni mesi sia stato ceduto in affitto a una famiglia di rom che poi se ne è andata. Nel frattempo la famiglia si era pure attaccata, per usufruire della corrente elettrica, al contatore generale del condominio e pare utilizzasse bombole del gas in sostituzione del fornelli. Alcuni residenti ci hanno anche raccontato di sacchi di immondizia gettati dal balcone. 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità